Nel match di ieri pomeriggio del Bentegodi succede tutto nel finale, con i padroni di casa che negli ultimi minuti di partita riescono a strappare 3 punti pesantissimi per la classifica. La gara come da pronostico è stata molto equilibrata, con le due squadre che hanno cercato entrambe di vincere, ma che hanno dimostrato di non essere ancora uscite dal momento no dal quale sono arrivate prima della pausa. Il risultato finale, Chievo-Perugia 2-0, regala un successo ai clivensi che mancava dal 7 dicembre, con l’1-0 alla Cremonese.

FORMAZIONI:

Serie B, Chievo-Perugia 2-0: il tabellino

CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Frey, Leverbe, Cesar, Cotali; Segre, Obi, Giaccherini (81° Esposito); Vignato (56° Garritano); Djordjevic (64° Ceter Valencia), Meggiorini. A disp.: Nardi, Pavoni, Bertagnoli, Brivio, Colley, Pucciarelli, Rigione, Rodriguez, Zuelli. All. Michele Marcolini

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Sgarbi, Carraro, Falasco; Mazzocchi, Falzerano, Konate (82° Angella), Dragomir (70° Balic), Nzita; Buonaiuto (85° Capone), Falcinelli. A disp.: Fulignati, Albertoni, Righetti, Kouan, Nicolussi Caviglia, Liljedahl. All. Serse Cosmi.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

Al Bentegodi partono meglio i padroni di casa, che dopo soli 4 minuti vanno vicino al gol con Djordjevic, che da pochi passi spara però addosso a Vicario.

Al 9° contropiede pericoloso degli ospiti, che vanno al tiro con Falcinelli che però incrocia troppo spedendo il pallone sul fondo.

Ancora il grifone in avanti al 21°, con Dragomir che impegna un attento Semper che para sicuro.

La gara prosegue equilibrata, con qualche sortita da una parte e dall’altra, ma sostanzialmente poche occasioni da gol. Ci prova ancora il Perugia con Nzita che al minuto 35 raccoglie una corta respinta di Semper ma spara alto sopra la traversa, mancando una ghiotta occasione da gol.

Si rivedono i padroni di casa al 45°, ma il colpo di testa di Meggiorini è debole e alto.

Si conclude così sullo 0-0 la prima frazione di gara, che come da pronostico si è rivelata molto equilibrata.

SECONDO TEMPO:

Inizio ripresa subito vivace, con il Perugia che sfiora ancora il vantaggio; gran tiro a giro di Bonaiuto che trova una favolosa risposta di Semper che vola e riesce a deviare la sfera che dopo aver scheggiato il palo termina sul fondo. Ospiti pericolosissimi!

Al 67° pericoloso il Chievo con Ghiaccherini, che però solo davanti a Vicario spreca tutto.

Tra cambi e nervosismo la gara scorre via sul punteggio di 0-0, anche perché quando Garritano al 79 va in gol l’arbitro annulla per fuorigioco.

Quando sembra tutto indirizzato verso il pareggio, al minuto 89 arriva la rete del vantaggio dei padroni di casa;

Al minuto 89 Ceter trova di testa la rete del vantaggio; Chievo-Perugia 1-0.

cross di Segre dalla destra, Vicario respinge malamente sulla testa di Ceter che mette in rete la palla del vantaggio! Chievo-Perugia 1-0.

Nel quarto dei 5 minuti di recupero arriva anche un calcio di rigore per i clivensi;

Meggiorini glaciale dagli 11 metri la chiude al 94°; Chievo-Perugia 2-0.

Meggiorini dagli 11 metri è glaciale e al 94° fa 2-0! E’ festa grande al Bentegodi, per un Chievo che torna finalemente a vincere!

Successo dunque pesantissimo per gli uomini di Marcolini, che vincono questo importante scontro diretto e tornano prepotentemente in zona play off, al 5° posto in classifica.

Rimandato invece il Perugia di Serse Cosmi che anche se ha creato delle belle occasioni non è riuscito a segnare e torna a casa con 0 punti e un altro KO. Grifone che termina anche la gara in 10 per l’espulsione di Falasco al 96°.

TABELLINO:

RISULTATO: Chievo-Perugia 2-0.

MARCATORI: 89° Ceter (C), 94° rig. Meggiorini (C).

AMMONITI: Cotali, Cesar, Djordjevic, Garritano (C); Falasco, Falcinelli, Vicario (P).

ESPULSI: Falasco (P) per ptoteste dopo il triplice fischio finale. 

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20