fbpx

Cinema e sport – “Senna”

Date:

Il film documentario sulla vita di Ayrton Senna, che ripercorre le gesta in pista e la vita privata, del pilota e campione di Formula 1.

La memoria di una leggenda

Il 1o maggio di 26 anni fa, Ayrton Senna è vittima del terribile incidente sul circuito di Imola. A lasciare un segno del grande campione brasiliano, ci pensa il film documentario sulla sua vita. Senna, diretto dal regista inglese di origini indiane Asif Kapadia, esce nel 2010 e viene proiettato, per la prima volta, il 7 ottobre, di quell’anno, a Suzuka in occasione del Gran Premio del Giappone.

Il trailer di “Senna”.

Attraverso immagini di interviste, per lo più all’emittente brasiliana Rete Globo e alle TV anglosassoni, e spezzoni di gara, il documentario ripercorre la vita del brasiliano. Si parte dai primi passi, mossi da Senna, sui go-kart e, dopo un rapido sguardo agli anni in Toleman e Lotus, si arriva al glorioso periodo in McLaren. A questo punto, il film si concentra, soprattutto, con la storica rivalità tra Senna e Alain Prost, ricostruendo il duello che ha caratterizzato la Formula 1 tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90.

La locandina del film documentario "Senna".
La locandina del film documentario “Senna”.

Non si rivivono, dunque, solo scene riguardanti le corse, ma anche istanti pre e post gara. Alla realizzazione del documentario ha partecipato, inoltre, la famiglia Senna, mettendo a disposizione degli autori immagini inedite.

Critiche dolci-amare

Dopo la sua uscita nelle sale, Senna ha ottenuto diversi riconoscimenti, grazie alla maniera in cui racconta la vita del campione brasiliano. Uno dei momenti salienti, del documentario, è la ricostruzione della rivalità tra Senna e Prost, un duello che, a suo tempo, ha infiammato gli appassionati di Formula 1.

Ayrton Senna e Alain Prost.
Ayrton Senna e Alain Prost.

Il francese non ha, però, apprezzato il risultato finale, dichiarando di odiare il lungometraggio. Il motivo sarebbe da imputare, soprattutto, al modo in cui Prost viene presentato. Lo stesso Prost, in un’intervista ad Auto, Motor und Sport, ha dichiarato:

Alla fine si è trasformato in un documentario che mi ha ritratto come il cattivo e Senna come il buono. È un peccato. Con Ayrton il nostro rapporto si era normalizzato. Dopo il mio ritiro parlavamo spesso, di qualsiasi argomento“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Nainggolan tentato dal ritorno in Serie A, il Monza lo cerca

Il calcio italiano potrebbe presto riabbracciare una sua vecchia...

Odermatt vince il primo super-G maschile della stagione a Lake Louise

Lo sciatore svizzero Odermatt ha conquistato il primo super-G...

Ottava giornata Basket Serie A 2022/2023: il punto

La Virtus Bologna sembra non conoscere avversari e coglie...

14esima giornata Serie B 2022/2023: il punto

Dopo gli anticipi del sabato, che hanno visto...