fbpx
Ottobre21 , 2021

Classic Prince of Wales International 14 Open al Blakeney Sailing Club

Related

NFL, Week 7 – La preview di Washington – Packers

Alle 19:00 ora italiana di domenica 24 ottobre, Washington...

NFL, Week 7 – La preview di Bengals – Ravens

Alle 19:00 ora italiana di domenica 24 ottobre, prende...

NFL, Week 7 – La preview di Jets – Patriots

Il Gillette Stadium di Foxborough farà da teatro alla...

NFL, Week 7 – La preview di Chiefs – Titans

Domenica 24 ottobre, alle 19:00 ora italiana, il Nissan...

Share

Ancora una volta Blakeney non ha deluso ospitando il weekend Classic 14. Marea splendida, tempo superbo e sette classici, i più belli di tutte le derive. Con iscrizioni da Trent Valley, Rickmansworth, Wroxham e Blakeney, l’ufficiale di regata ha impostato il percorso lungo fino al porto che ha soddisfatto i concorrenti, 2 miglia da battere e poi correre indietro in scenari idilliaci.

Com’è andata la gara 1 a Blakeney?

Edward Allen in equipaggio con Patsy Seymour su Distress, K943, voleva emulare la vittoria di Distress alla Prince of Wales Cup 50 anni fa e ha iniziato con una splendida virata a sinistra per condurre la flotta alla prima boa. Per quanto possibile, gli altri concorrenti non hanno potuto sorpassare nemmeno con gli spinnaker, dato che Distress non ha potuto issare i suoi. Quindi una vittoria per Edward e Patsy, potrebbe essere il weekend di Distress?


Czech RS Aero Nationals a Regatta 725 a Lipno in Repubblica Ceca

La gara 2

Un’altra buona partenza di Distress, ma Brian Willmott in Phantom K1136, in equipaggio con Greg Martin ha superato e guidato Edward e Patsy alla boa di bolina quando il disastro ha bloccato Distress con un capovolgimento e gli altri concorrenti l’hanno passata (vedi Blakeney Sailing Club facebook). Chris e Nick Dunster in Wistful K859 hanno ripreso Brian e sono andati a vincere e il giovane Sam Vaughan in Seawich K935 (suo nonno, Tom Vaughan ha scritto la storia dei 14) in equipaggio con suo padre James ha anche superato Brian per un superbo e meritato secondo posto. Un grande 3 ° per Joe Plant K1113 Bare Necessities dal cugino Lewis Plant, una nuova barca per Joe. Una serata molto felice è stata vissuta da tutti al Kings Arms.

Gara 3 nel giorno due

Leggermente meno vento per il giorno 2. I Dunster hanno mostrato a tutti gli altri come far andare a vincere la barca più vecchia della flotta. Edward, ora in equipaggio con il figlio Chris, ha avuto un guasto all’ingranaggio prima della partenza, il giunto universale sulla prolunga della barra è stato trovato rotto al varo, le riparazioni in corso sono state fatte ma non in tempo per la partenza. Chris e Nick 1°, Brian e Greg 2°, Sam e James 3°.

Gara 4

Ancora flyer di babordo, ma Joe e Lewis hanno dimenticato che la boa bianca era la boa di distanza interna e hanno dovuto tornare indietro. Edward e Chris hanno lottato, ma sono stati catturati alla boa di bolina e hanno lottato senza il palo dello spinnaker (perso ieri nel capize). Gradualmente sono stati superati e Dunsters ha registrato la loro terza vittoria e la Wolfe Cup, Brian e Greg secondi e grande vedere Ian Turfrey e Alistair Wilson in Billabong K885 arrivare terzi.

Risultati complessivi

  • 1° Wistful Chris Dunster Nic Dunster 859 Norfolk Broads Y.C. -3 1 1 1 3
  • 2° Phantom Brian Willmott Greg Martin 1136 Trent Valley S.C. 2 -4 2 2 6
  • 3° Seawitch Sam Vaughan James Vaughan 935 Rickmansworth S.C. -5 2 3 4 9
  • 4° Bare N. Joe Plant Lewis Plant 1113 North Staffs 4 3 4 -7 11
  • 5° Billabong Ian Turfrey Alistair Wilson 885 Rickmansworth S.C. -6 5 5 3 13
  • 6° Distress Edward Allen Patsy Seymour/C Allen 943 Blakeney S.C. 1 (RET) RET 5 14
  • 7° Mirage Andy Hunter Simon Duskin 1092 Trent Valley S.C. 7 (RET) 6 6 19
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20