Colpaccio dello Spezia, battuto 2-0 il Crotone

Ad un turno dalla fine del campionato di serie B lo Spezia vince in casa una partita che la lancia stabilmente tra le squadre che potranno disputare i play-off. Il colpaccio odierno consente di poter sperare ancora nella promozione.

La partita la governa quasi interamente il Crotone, conquistando una maggiore percentuale di possesso palla. Non riuscirà però a rendersi pericoloso in attacco lasciando quasi inoperoso il portiere avversario. Lo Spezia quindi porta a casa il massimo risultato con il minimo sforzo. Un gol per tempo.

Rispetto alle formazioni annunciate non scenderà in campo Okereke. Al suo posto Mister Marino inserisce Da Cruz. Il primo gol dello Spezia arriva al 25′ del primo tempo. A segnarlo è Galabinov con un colpo di testa che raccoglie l’invito di Augello. Reagisce il Crotone senza però trovare la via giusta per riportare il match in equilibrio.

All’inizio del secondo tempo lo Spezia tenta subito di chiudere la partita e si fa vedere al 47′ con Gyasi. La palla calciata finisce sull’esterno della rete. Sale il Crotone e fa annotare sui taccuini un tentativo di Milic al 52′ su cui Lamanna interviene d’istinto. Stroppa comincia a cambiare qualche cosa nella formazione, seconda sostituzione al 55′, la terza arriverà 20 minuti più tardi. Poco prima al 75′ lo Spezia va vicinissimo al raddoppio ma la palla di Maggiore si stampa sul palo. Non sbaglierà invece all’81’ Bidaoui. Complice un’ottimo assist di Gyasi, diventa facile il tocco del marocchino per il 2-0. Nei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro lo Spezia controlla, mette a segno il colpaccio e passa al botteghino per incassare una vittoria preziosissima

Tabellino


Spezia (4-3-3): Lamanna, Vignali, Terzi, Capradossi, Augello, Bartolomei (69′ Maggiore), Ricci, Mora, Gyasi (89′ Crimi), Da Cruz (79′ Bidaoui), Galabinov. All. Marino.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado (44′ Sampirisi), Marchizza, Vaisanen, Machach (55′ Mraz), Zanellato, Barberis, Milic, Molina, Firenze (75′ Kargbo), Simy. All. Stroppa.

Marcatori: 25’ Galabinov, 81’ Bidaoui

Ammoniti: 31′ Vaisanen (C), 39′ Milic (C), 45′ Zanellato (C), 91′ Mora (S)

Il Benevento inciampa con il Crotone

Please follow and like us:

Roberta Quaresima

Per dimostrarmi che non è mai troppo tardi e provare ad intraprendere un nuovo cammino professionale, ho iniziato a 50 anni a studiare e scrivere pensando di poterne fare un lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.