fbpx
Ottobre27 , 2021

Come sta Alex Zanardi? Ce lo racconta sua moglie

Related

Nico Hulkenberg: prime impressioni sulla McLaren IndyCar

Una giornata lunga 108 giri. Tante sono state le...

Bastianini: l’impresa di Misano non vale una GP22

Altra domenica “Bestiale” per Enea Bastianini capace di rimontare...

Hoffenheim vs Hertha Berlino: pronostico e possibili formazioni

L'azione della Bundesliga del fine settimana inizia venerdì 29...

Damon Hill: “Austin decisiva? Penso di no”

Al termine del Gran Premio di Austin, Damon Hill...

Ascoli Spal: probabili formazioni e tv

Ascoli Spal è una partita della decima giornata di...

Share

È passato un anno dal terribile incidente di Alex Zanardi, e la domanda che ci poniamo tutti ora è: come sta? Sua moglie Daniela ci aggiorna sul suo stato di salute, in una breve intervista che ha concesso alla BMW. La casa bavarese è una grande supporter dell’ex campione IndyCar: i due sono stati partner ai tempi del WTCC, ed hanno corso insieme gare prestigiose come la 24 ore di Daytona. E hanno lavorato insieme anche nel mondo dell’handbike, dove il costruttore dell’Elica si è limitato ad un ruolo, comunque importante, di sponsor.


Alex Zanardi, grave incidente stradale


Come sta Alex Zanardi? Le parole di Daniela

La buona notizia è che “Zanna” non è peggiorato. Nei mesi scorsi abbiamo sentito del povero bolognese trasferito da un reparto all’altro, di “condizioni instabili” e altre notizie poco confortanti. Ma tutto questo, per fortuna, appartiene al passato. “A un anno dall’incidente le condizioni di Alex sono essenzialmente stabili“, ha detto Daniela. “Al momento è ricoverato in una clinica specializzata, dove sta seguendo un programma di riabilitazione. Questo include stimoli multimodali e farmacologici sotto il controllo di medici, fisioterapisti, neuropsicologi e logopedisti per cercare di facilitare il suo recupero“.

La signora Zanardi ha descritto nel dettaglio il percorso di riabilitazione del marito, che è lungo e purtroppo non esente da problemi. Lei stessa ha precisato che lungo questo cammino ci sono state “alcune battute d’arresto“. Nello specifico, Alex sta affrontando un programma di recupero fisico e neurologico. “Riesce a comunicare con noi, ma non è ancora in grado di parlare“, ha aggiunto Daniela. “Dopo molto tempo in coma, le corde vocali hanno bisogno di recuperare la loro elasticità. Questo è possibile solo con esercizio e terapia. Ha ancora molta forza nelle braccia e nelle mani e si allena duramente con le attrezzature“.

Combattere sempre

Infine, il pensiero della consorte va a tutti i fan e agli addetti ai lavori che, in questo anno, hanno mandato il loro affetto allo sfortunato campione. “Vorrei dire a tutte le persone che pensano e pregano per Alex che lui sta combattendo – come ha sempre fatto. L’affetto che abbiamo ricevuto da amici, fan, conoscenti, atleti e tutte le persone del motorsport nello scorso anno è stato a dir poco commovente e travolgente ed è stato di enorme supporto per noi nell’affrontare tutto questo. In particolare, un ringraziamento speciale va al personale medico“.

Immagine in evidenza di BMW, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20