Oggi 1 Aprile 1965 nasceva a New York Mark Jackson, l’ex Cestista di NBA statunitense, poi diventato allenatore.

La Carriera di Mark Jackson

Mark Jackson fu la diciottesima scelta del Draft NBA 1987 dei New York Knicks.

Ha giocato con Patrick Ewing e Charles Oakley e il suo miglior anno a New York fu sotto la guida di coach Rick Pitino con 13.6 punti di media e 10.6 assist proprio nella sua stagione da rookie, statistiche che gli hanno garantito il premio di Rookie of the Hear.

Essendo stato scelto alla numero 18 nel Draft, Mark Jackson rappresenta la seconda del Draft più bassa ad aver vinto il premio Rookie of the Year dopo Woody Sauldsberry che nel 1958 vinse il premio nonostante fosse la scelta numero 60.

Nella stagione successiva, i Knicks vinsero il titolo dell’Atlantic Division e si piazzarono secondi nella Eastern Conference, proprio dietro i Detroit Pistons che vinsero il campionato quell’anno.

L’anno 1989 Mark Jackson partecipa all’NBA

Il 1989 è un anno importante per Jackson in quanto ha partecipato all’NBA All-Star Weekend 1989 per l’unica volta nella sua carriera.

Nei Playoffs i Knicks hanno sconfitto per 4-0 i Philadelphia 76ers di Charles Barkley nel primo turno per poi venire sconfitti dai Chicago Bulls di Michael Jordan, che mise a segno più di 40 punti di media nella serie, per 4-2.

Le stagioni deludenti di Mark Jackson

Le stagioni seguenti non furono brillanti per Jackson per via di un suo calo di forma e della partenza di Coach Pitino che andò ad allenare l’University di Kentuchy.

Nella stagione 1991-92 Jackson decise di trasferirsi ai Los Angeles Clippers in una trade che mandò Charles Smith e Doc Rivers ai Knicks.

Con i suoi compagni di squadra Danny Manning e Ron Harper, allenato da Larry Brown, Jackson ha aiutato i Clippers ad andare ai Playoffs per il secondo anno consecutivo.

Nel 1994 Mark Jackson viene scambiato con gli Indiana Pacers per Pooh Richardson, Malik Sealy e una scelta al draft.

Ai Pacers gioca con Reggie Miller e Rik Smits.

Prima della stagione 1996-97 viene mandato ai Denver Nuggets.

Ma visto che i risultati dei Pacers in quella stagione non erano soddisfacenti il general manager di Indiana Donnie Walsh decise di riprendere Jackson.

Però Mark Jackson non è riuscito alla fine ad aiutare i suoi compagni a qualificarsi per i play-off.

Mark Jackson a destra quando giocava

Le ultime stagioni di Mark Jackson

Nella stagione 1999-2000 gli Indiana Pacers si sono qualificati alle Finals.

L’unica presenza di Mark Jackson nelle finali NBA, che poi hanno perso contro i Los Angeles Lakers di per 4-2.

La stagione seguente viene ceduto ai Toronto Raptors, franchigia in cui Jackson giocò 54 partite prima di venire ceduto di nuovo ai Knicks.

Nei play-off in quella stagione però la squadra di New York viene eliminata dai play-off proprio dalla squadra canadese.

Nella stagione 2002-03 Jackson gioca per gli Utah Jazz come riserva di John Stockton.

Gioca la sua ultima stagione nel 2003-04 agli Houston Rockets accumulando 42 presenze.

Mark Jackson diventa allenatore

Il 6 giugno 2011 Jackson venne assunto come allenatore dai Golden State Warriors.

Prese in eredità una squadra che aveva partecipato ai play-off una sola volta nei precedenti 17 anni, e promise di farla diventare una buona squadra a livello difensivo oltre che una contendente al titolo.

Ma il primo anno, stagione 2011-12, non finì bene, infatti venne chiuso con il record di 23-43 anche per colpa degli infortuni dei giocatori chiave.

Nel 2012-13 grazie alle grandi prestazioni di Stephen Curry e di Klay Thompson, il record ha migliorato sensibilmente, portandosi a 47-35 e questo ha portato a raggiungere il sesto posto nella Wester Conference.

Al primo turno la squadra californiana ha sconfitto i Denver Nuggets per 4-2 per poi perdere in semifinale contro i San Antonio Spurs sempre in sei gare.

Nella stagione seguente i Warriors hanno migliorato ancora il proprio record portandolo a 51-31, e sono tornati a vincere 50 partite in una stagione dopo quella 1993-94.

Ma la postseason non fu a livello della regular season.

I Warriors infatti si sono fermati al primo turno perdendo gara-7 contro i Los Angeles Clippers.

Il 6 maggio 2014 Jackson venne licenziato dai Golden State Warriors.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20