Conferenza pre Napoli-Rijeka

Domani 26 novembre, il Napoli ospiterà il Rijeka per la quarta partita del gruppo F di Europa League.

Partita che si disputerà al San Paolo, dove il Napoli non vince da tre partite consecutive. Un momento delicato per la squadra e per Gennaro Gattuso che ha parlato così nella conferenza stampa pre Napoli-Rijeka.

Conferenza pre Napoli-Rijeka: litigio falso?

Il tecnico ha parlato così del presunto litigio avvenuto nel post partita contro il Milan: “Quello che avete scritto e chi lo ha scritto non è tutto vero. Non ho litigato con la squadra. Ho parlato con la squadra senza litigi. Io non devo vedere nulla, devo vedere l’impegno e il senso di appartenenza, che vedo“.

Parole che mettono fine alla telenovela delle ultime ore di un probabile litigio tra Gattuso e i giocatori :”Ho detto che la responsabilità era la mia se dopo un anno non riesco ancora a vedere le cose che chiedo alla squadra. Non ho massacrato nessun giocatore“.

Approccio sbagliato

Il tecnico si è soffermato sull’approccio del Napoli alle gare, approccio che ha visto la squadra andare sotto per ben 5 volte in stagione: “Non conoscevo questo dato, tante gare abbiamo sbagliato il primo tempo, pure col Milan nei primi 15-20 non pervenuti.La squadra fa tantissime cose alla grande, ma per distruggere gli avversari ci manca questo passaggio“.

Infine il tecnico conclude così: “Io ho detto solo che bisogna alzare l’asticella, giocare anche in un altro modo, non pensare solo al compagno, siamo forti e lo sappiamo, sono orgoglioso di allenare questa squadra ma bisogna aggiustare il modo di stare in campo. Tutto quello venuto fuori non sta né in cielo né in terra“.

Appuntamento a domani, quando il Napoli affronterà il Rijeka in occasione della quarta giornata di Europa League.

Leggi anche: Napoli: tra litigi e mancati pagamenti

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20