Alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Champions League i tecnici Zidane e Gasperini hanno parlato ai microfoni nella conferenza pre partita di Real Madrid-Atalanta

Conferenza Real Madrid-Atalanta: le parole di Zidane

L’allenatore francese, ha aperto la conferenza sollevando la questione del possibile ritorno di Ronaldo. “Conosciamo Cristiano, la persona che è e cosa ha fatto qui. Ma è un giocatore della Juventus. Io ho fatto ciò che dovevo con lui, ora vedremo cosa accadrà in futuro”. Per quanto riguarda la sfida contro i bergamaschi Zidane ha dichiarato: “Non sono tranquillo, nel calcio non esiste. Bisogna fare una grande prestazione per passare il turno, non si può andare al 95% perché loro verranno qui per vincere. Servirà il miglior Real Madrid. Non mi aspetto qualcosa di diverso, l’Atalanta gioca sempre nella stessa maniera: attacca e segna tanto, è una grande squadra”.

Eden Hazard: l’argomento principale

L’argomento principale è stato Eden Hazard, che non si è allenato con la squadra e non sarà nuovamente a disposizione per la gara con l’Atalanta. “Non è in condizione, ma non posso spiegare nulla al momento. Non sarà a disposizione, speriamo che non sia nulla di grave. Ha tutto il nostro supporto, vogliamo vederlo di nuovo in campo, vogliamo aiutarlo“. Il tecnico conclude: “Sarà come una finale, affrontiamo una squadra di qualità e dobbiamo rispondere con una gran partita. Aver vinto 1-0 all’andata non significa niente”.

Conferenza Real Madrid-Atalanta: le parole di Gasperini

Il tecnico dell’Atalanta attacca riferendosi alla partita persa all’andata. “La partita di andata è tutta un’altra partita, ora dobbiamo pensare alla prossima. Il risultato dell’andata e la forza dell’avversario rende tutto ulteriormente più difficile però è una grande chance che abbiamo e che vogliamo giocarci al massimo possibile. Fioretto? Non ci ho pensato ma qualcosa di forte troveremo”. Gasperini continua: “L’importante è l’approccio alla gara e capire quali saranno gli equilibri della partita. Lo vedremo solamente in gara, i propositi sono tutti molto ambiziosi ma abbiamo di fronte un avversario di grande valore. Vogliamo essere in partita il più a lungo possibile

 Djimsiti e su Zapata

Gasperini ha speso qualche parola anche sui suoi giocatori: “ Djimsiti ha recuperato pienamente, aveva una semplice contusione che ha smaltito in pochissimo tempo. Zapata? Siamo pronti al di fuori di Hateboer e Sutalo, Freuler è squalificato e Kovalenko non è in lista”.

Milan-Napoli 0-1: Politano riapre la corsa Champions League

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20