Conferenza stampa piloti

Manca poco all’inizio del weekend che ci condurrà al gran premio d’Italia. La conferenza stampa dei piloti ha prodotto spunti interessanti in vista del gran premio che si correrà a Monza nella giornata di domenica.

Dal campione del mondo in carica Lewis Hamilton che ha voluto rendere omaggio a Sir Frank Williams fino alle due Haas che puntano all’ingresso in Q2.

Conferenza stampa piloti Gp Italia:Hamilton e Verstappen

Il sei volte campione del mondo Lewis Hamilton ha voluto ringraziare Sir Frank Williams per il duro lavoro che la scuderia inglese ha fatto per la Formula Uno. La Williams infatti dopo circa 33 anni avrà un nuovo proprietario che sostituirà il leggendario Sir Frank:“Sono un grande fan di Sir Frank e del suo contributo allo sport.È stato sempre positivo con me, forse la più onesta che ci sia mai stata in Formula Uno”.

Hamilton ha parlato anche del party mode che vedrà il suo inizio con il gran premio di questo weekend “Forse perderemo qualcosa in qualifica, ma avremo un miglior passo gara”.

Crede ancora nella vittoria Max Verstappen che al momento, oltre Bottas, resta l’unico pilota in grado di poter infastidire la Mercedes di Hamilton che si appresta a conquistare il suo settimo titolo eguagliando Michael Schumacher:“Siamo realisti, è vero, abbiamo ancora chances di vincere il campionato.In ogni weekend provo a dare il massimo, ma a Spa eravamo mezzo secondo più lenti e non possiamo pensare di competere con loro”.

Conferenza stampa piloti Gp Italia: Renalut, McLaren e Racing Point

Cercherà di confermare il quarto e quinto posto ottenuto a Spa la Renault che sembra aver trovato il giusto assetto per poter essere competitiva su questo tipi di circuiti:“Sono fiducioso perché questa macchina può fare bene su un tracciato così veloce. Noi lavoreremo e poi vedremo come andrà” queste le parole di Daniel Ricciardo che non perde occasione anche per rivolgere un pensiero ai tifosi italiani che hanno dovuto affrontare una situazioni impegnativa a causa del virus.

Tanta voglia in casa Racing Point dove Perez ricorda il settimo posto dello scorso anno che fu il miglior piazzamento a Monza mentre Lance Stroll, ha parlato della qualifica del 2017 quando partì in seconda posizione:”Ricordo ancora quando partii in prima fila nel 2017: fu una grande emozione e spero di tornare a provarla”.

Gran premio speciale per Carlos Sainz dato l’approdo in Ferrari al posto di Sebastian Vettel. Il pilota spagnolo però deve riscattare il weekend in Belgio, dove dopo un’ottima qualifica ha dovuto dare forfait a causa di un guasto al motore avvenuto durante il giro di fromazione:“Fa male vedere quanti punti ho perso per strada a causa di diversi problemi, ma guardo al futuro consapevole che, se continuiamo a lavorare, i risultati ci gireranno a favore.Ci aspetta una gara eccitante”.

Conferenza stampa piloti Gp Italia: Alfa Romeo, Alpha Tauri, Hass e Williams

Sarà un gran premio speciael per le altre due scuderie italiane come l’Alfa Romeo dove troviamo l’ex pilota Ferrari ed ultimo campione del mondo con la rossa Raikonnen e Antonio Giovinazzi.

Correre a Monza mi mette addosso sempre una grande emozione. Mi ricorda il mio passato in Ferrari ha dichiarato Kimi nella conferenza stampa.

Weekend speciale anche per l’altro team italiano di Faenza ovvero l’Alpha Tauri che ha dimostrato di aver costruito una macchina molto competitiva, in particolar modo su piste veloci come Monza.

Ottimismo in casa Haas e Williams con entrambe le scuderie che puntano all’ingresso in Q2 dopo un weekend del Belgio totalmente da dimenticare:”Il circuito ha bisogno di una vettura veloce in tratti specifici” queste le parole di Steiner in vista del gp d’Italia che vedrà il suo inizio con le prove libere di questa mattina.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20