Conferenze post partita di Genoa-Inter
Antonio Conte dà indicazioni ai calciatori dell'Inter. Credit by [email protected]

Pensieri contrastanti quelli dei due allenatori durante le Conferenze stampa post partita di Genoa-Inter. Nel tardo pomeriggio ai microfoni si è presentato un Antonio Conte inverosimilmente felice per la prestazione dei suoi, nonostante lo spettacolo concesso non sia stato eccelso. Il tecnico salentino ha speso parole al miele verso tutti i suoi calciatori, mostrandosi soddisfatto anche per non aver subito gol per la prima volta in stagione. Abbastanza scuro in volto invece il tecnico del Genoa Rolando Maran, che ha comunque voluto ringraziare i suoi giocatori per l’impegno profuso.

Conferenze post partita di Genoa-Inter | Cosa ha detto Antonio Conte?

Felice per essere tornato alla vittoria dopo tre partite di digiuno, Antonio Conte predica calma e mette già nel mirino la trasferta di Champions contro lo Shaktar, la quale può già essere decisiva nell’economia del girone. Queste le sue parole dopo il match del Ferraris:

Abbiamo dominato nuovamente una partita. Finora non c’è stata nessuna squadra in grado di metterci sotto. Sono davvvero felice per quanto fatto dai ragazzi, anche per non aver subito gol”.

  • Nessun gol subito per la prima volta in stagione, sinonimo di un ritrovato equilibrio?

“Penso che l’equilibrio non sia mancato né oggi, né contro il Borussia nella gara di Champions League. I tiri in porta subiti sono stati rispettivamente zero e due, di cui in quest’ultimo caso su due errori nostri che hanno portato a gol avversari. Giusto che voi analizziate i numeri, ma penso che l’Inter stia facendo davvero un ottimo lavoro”.

Si è detto poi felice della rosa a disposizione: Bastoni dà un po’ di spinta in più alla squadra perchè lavora con noi da più tempo e sa meglio cosa voglio. Kolarov si deve ancora abituare a fare ciò, ma sono felice del contributo che sta dando. Così come sono felice di Ranocchia, professionista e uomo serio, che oggi ha fatto una gran partita. Bene anche DarmianLukaku è cresciuto rispetto ad un anno fa, e in campo si vedono nettamente i risultati. Eriksen deve crescere dal punto di vista dell’intensità e ci sta mettendo del suo per farlo, a me piace il suo approccio, siete voi che vi fossilizzate troppo su di lui. Adesso cercheremo di recuperare, poiché tra poco più di due giorni abbiamo una partita fondamentale”.

Le parole di Rolando Maran

Non felice del risultato, ma Rolando Maran in conferenza stampa si è detto orgoglioso della prestazione dei suoi ragazzi, soprattutto in un momento storico difficile per la squadra, in virtù dei tanti calciatori indisponibili o in ritardo di condizione. Queste le sue parole ai microfoni nel post partita:

Bene in difesa, poco propositivi in attacco«Rimane aver visto la squadra crescere nella partita. Il fatto che abbiamo fatto una prima parte difendendo bene, magari non essendo tanto propositivi. Nella seconda parte, invece, ho visto la squadra provare a fare le cose proprie, con grande impegno e voglia di far bene. Quando si gioca contro squadre come l’Inter, devi tirare fuori il massimo delle energie. E in questo momento lo stiamo facendo. Questi ragazzi sono encomiabili sotto tutti i punti di vista perché si rendono disponibili. Vanno in campo con pochi allenamenti. E penso che tutto questo traspaia nel vedere la squadra che gioca. Perché vedi l’impegno e l’abnegazione nel fare le cose. Ovvio che deve crescere anche la condizione. Non ci siamo mai allenati insieme da quando siamo qui. Tutto questo ovvio che comporti qualche difficoltà. Però, quando guardo nello spogliatoio, vedo questi ragazzi come lavorano e ciò mi dà tranquillità».

L’intera rosa presto a disposizione – «Sicuramente recuperare giocatori sarà fondamentale. Ovvio che tutti dovranno recuperare la condizione. Anche oggi qualcuno è andato in campo davvero con pochi allenamenti. E qualcuno che aveva fatto gli allenamenti è stato tolto alla fine per un tampone non definito (Gianluca Scamacca, ndr). È un momento che gira così. Dobbiamo essere bravi a farlo passare nella maniera più indolore possibile. Cercando di mettere in campo questo tipo di atteggiamento.


Cronaca e tabellino di Genoa-Inter

Risultati e classifica Serie A

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20