Conferenze stampa Pescara-Chievo Verona | 1^ Giornata Serie B 2020/2021

Giornata di conferenze stampa in Serie B, alla viglia delle 7 gare in programma domani pomeriggio. In realtà il campionato cadetto comincia già quest’oggi, con l’interessantissimo scontro Monza-Spal.

A proposito di match di cartello da meno non può essere sicuramente Pescara-Chievo Verona, che si affronteranno allo Stadio Adriatico: due squadre vogliose di ottenere una buona partenza.

Senza ombra di dubbio le due compagini rientrano nel lotto delle favorite per il salto di categoria.

Poco fa ha parlato in conferenza stampa il tecnico pescarese Massimo Oddo, che si è subito complimentato con la società per il buon mercato fatto finora. Infatti nella giornata di ieri il Delfino ha messo a segno colpi di spessore come Capone, Bellanova, Asencio e Jaroszynski. Tuttavia la prerogativa del mister è quella di riscattare un’ultima parte di stagione deludente: il Pescara ha infatti ottenuto un solo punto nelle ultime sette uscite.

LE PAROLE DI MASSIMO ODDO

“Dei nuovi qualcuno è pronto. Bellanova e Jaroszyński sono ok dal punto di vista fisico. Capone no. Il primo sarà titolare mentre l’ex Salernitana partirà dalla panchina. Omeonga lo conoscevo ma ora sto scoprendo altre sue qualità e si rivelerà molto importante per noi. Per fare bene ci vuole l’alchimia giusta. Non bastano i nomi, ma servono tante cose messe insieme. Memushaj? È recuperato, verrà in panchina. Diambo? Abbiamo giovani bravi non solo lui. Non dobbiamo farli bruciare. Ho sentito paragoni importanti per lui. Ma deve crescere con calma e lavorare bene. In più ci sono giocatori esperti in gruppo che conoscono bene la categoria. Io sono molto motivato e non mi sento responsabile per quello che è successo l’anno scorso. Negli annali resterà scritto Oddo retrocesso ma non mi sento responsabile. Formazione fatta, ma non vi dico tutto. Se sono emozionato domani? Certo, ci mancherebbe. Mercato? Siamo a posto così. Anche se un altro attaccante e un centrale difensivo potrebbero servire. Il Chievo? Squadra importante anche se ha avuto dei problemi legati al Covid ultimamente. Sarà una partita molto difficile e sono curioso di capire cosa succederà. Rosa ampia? Un allenatore è felice quando ha tante alternative. Partiamo ventesimi in classifica e dobbiamo fare meglio dell’anno scorso. Andiamo step by step. Personalmente vorrei dare un’identità alla squadra. Al momento Spal, Monza e altre sono inarrivabili per noi. Umiltà la parola chiave“.

Poi si è espresso anche sull’apertura dei cancelli dell’Adriatico a 1000 spettatori: “Per me è inutile e mette in difficoltà la società

CONFERENZE STAMPA Pescara-Chievov: LE PAROLE DI AGLIETTI

Molto attivo sul mercato anche il Chievo, che nelle ultime ore ha allargato la rosa a disposizione di mister Aglietti con gli arrivi di Mogos, Illanes e De Luca. Cambio anche in società: Giuseppe Campedelli è stato dominato Amministrato Delegato Unico.

Queste invece le parole del tecnico clivense all’indomani dell’esordio stagionale contro il Pescara:

“La nostra testa è rivolta solo alla partita contro il Pescara. Non siamo ancora al top della forma, avremo bisogno di una prestazione di grande cuore e attenzione tattica. Ci manca qualcosa per colmare il gap con le favorite, ma la società sta lavorando bene sul mercato”.

Calendario Serie B 2020/2021

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20