Conor McGregor ieri sera dal suo profilo Instagram, seguito da milioni di persone, ha mandato un messaggio di solidarietà e conforto all’Italia. Alla luce della crisi sanitaria legata al coronavirus che si sta abbattendo sul nostro paese, il più famoso combattente della UFC e probabilmente del mondo, ha deciso di postare una foto con un pensiero e una preghiera per gli italiani.

Non riesco a non pensare all’Italia. Sto pregando ogni giorno per questa grande nazione che tanto ha dato al mondo. Partendo dal suo popolo passando attraverso la sua cultura. Dall’architettura al design. Il suo stile! La sua cucina! La sua arte! E la lista può continuare ancora per molto! L’Italia e il suo popolo rappresentano l’impersonificazione della classe, e molto altro ancora. Signore Gesù ti prego salva l’Italia e la sua gente ora ed oggi e da qui in avanti

Ecco il post originale del fighter irlandese

Un messaggio sentito quello di Conor McGregor, il quale mostra una rinnovata sensibilità nei confronti di questa epidemia globale, già emersa nei giorni precedenti. Quello scatto, secondo voci che girano sui social, potrebbe provenire dalla sua residenza sulla costiera amalfitana. Un post quindi ancora più accorato e affettuoso, rispetto alle sue spesso irriverenti interazioni sui social.

Conor McGregor - Il suo ultimo incontro
Gli attimi finali del suo ultimo incontro, dopo il knockdown di Donald Cerrone

Il fighter irlandese ha combattuto il suo ultimo incontro in UFC a Gennaio contro Donald Cerrone. Dimostrando di aver ritrovato nell’evento di Las Vegas quella magia, quello smalto, quella concentrazione, che sembrava aver perso due anni fa dopo l’incontro contro Khabib Nurmagomedov. Un match a senso unico finito in pochi secondi grazie ad una letale finalizzazione.

Conor Mcgregor è tornato a far parlare di sé in queste ultime settimane. Prima per alcune voci che lo volevano pronto a tornare sul ring per continuare la sua carriera pugilistica, dopo il multimilionario match contro Floyd Mayweather. Successivamente uno dei suoi coach, Owen Roddy, ha anticipato la possibilità di veder tornare Conor all’interno dell’ottagono a Luglio contro il temibile Justin Gaethje.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20