Coppa Italia: La Salernitana cala il tris al Catanzaro

Una discreta Salernitana si sbarazza facilmente del Catanzaro per 3-1 e si qualificano al terzo turno di Coppa Italia dove affronterà il Lecce in trasferta domenica prossima. Tutto facile per i granata che sbrigano la pratica nel primo tempo con le reti di Kiyine su rigore e Giannetti . Quest’ultimo si ripete intorno alla mezz’ora del secondo tempo, realizzando la sua prima doppietta. Di Mangini l’inutile goal della bandiera del Catanzaro.

La partita:

Ventura schiera il 3-5-2 con Micai tra i pali, in difesa Karo, Billong e Jaroszjnski. A centrocampo, Firenze, Di Tacchio e Maistro, assistiti ai lati da Lombardi e Kiyine. In attacco, Giannetti e Jallow.

3-4-3 per il Catanzaro di Auteri: Adamonis in porta, Signorini, Figliomeni e Martinelli in difesa. A centrocampo, Urso e De Risio con Celiento e Casoli sugli esterni. In attacco, tridente composto da Kanoute, Nicastro e Di Livio.

Primo tempo:

All’ 11′, un tiro di Giannetti trova la deviazione di Jallow e termina in rete. L’ arbitro, però, annulla per fuorigioco. Al 17′, una conclusione di Lombardi viene respinta dal portiere. Al 19′, prima ammonizione del match a carico di Urso per un fallo su Di Tacchio. Al 20′, la Salernitana sblocca il risultato su calcio di rigore causato da un fallo di mano di Signorini. Dal dischetto Kiyine non sbaglia. Al 30′, Maistro assiste Firenze, il quale impegna severamente Adamonis. Al 35′, Giannetti colpisce l’esterno della rete. Il Catanzaro si fa vedere solo su calcio di punizione che sorvola la traversa. Troppo evidente il divario tecnico tra le due squadre. A tempo scaduto, spettacolare rovesciata di Giannetti che sigla il raddoppio.

Secondo tempo:

Al 50′, tiro a giro di Jallow che termina di poco a lato. Al 55′ , cambio nel Catanzaro: dentro Pinna, fuori Signorini. Al 62′, altro cambio negli, i ospiti: esce Kanoute, entra Mangni. Al 70′, Adamonis respinge con l’aiuto del palo una conclusione ravvicinata di Jallow. Al 72′ , ammonizione per Pinna e primo cambio tra i granata: Akpa Akpro rileva Maisto. Al 73′, proprio in Leo entrato propizia l’assist per Giannetti che deposita in rete. Al 77′, ultimo cambio nel Catanzaro: Risolto sostituisce De Risio. Al 79′, Mangni, di testa, realizza il goal della bandiera per i calabresi. Negli ultimi minuti ancora due cambi tra i granata: Cicerelli subentra a Lombardi, mentre Lopez rileva Kiyine. Finisce tra gli applausi del pubblico per una prestazione convincente dei granata.

Il Tabellino:

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Karo, Billong, Jarosznski, Lombardi(81’st Cicerelli), Maistro ( 73’st Akpa Akpro ), Di Tacchio, Firenze, Kiyine (84’st Lopez), Giannetti, Jallow. A disp: Vannucchi, Carillon, Migliorini, Morrone, Odjer, Djuric, Calaiò. All. Giampiero Ventura

CATANZARO (3-5-2): Adamonis, Signorini (55’st Pinna), Figliomeni, Martinelli, Clinton, Urso, De Risio, (77’st Risolo), Casoli, Kanoute, Nicastro, di Livio. A disp : Mittica, cali, Giannone, Riggio, Novello. All. Gaetano Auteri

Marcatori: 22′ pt Kiyine (S), 45′ pt, 73’st Giannetti (S), 79’ST Mangni ( C)

Arbitro: Luca Massimi (Termoli) , A/a: Muto/Di Gioia

Angoli: 1-5

Recuperi: 0’pt, 3’st

Ammonizioni: Urso, Kanoute, Karl, Pinna

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.