Il presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha indetto e tenuto questo pomeriggio una riunione alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle federazioni sportive. Alcuni di loro sono potuti intervenire in presenza, altri hanno partecipato in conference-call tramite la piattaforma Skype. Presente anche il Segretario Generale Carlo Mornati.

Durante la riunione sono state avanzate delle ipotesi. La votazione all’unanimità, si è tradotta in direttive e richieste al Governo. Tutte le decisioni prese fino ad oggi dalle singole federazioni possono essere comunque considerate corrette e rispettose delle norme e delle leggi attualmente in vigore.

La richiesta di sospensione

Il CONI ha così deciso di sospendere tutte le attività sportive ad ogni livello fino al 3 aprile 2020. LA richiesta al Governo è di emanare un Decreto del Presidente del Consiglio che vada ad integrare e superare quello attualmente in vigore.

E’ stato poi chiesto a tutte le Regioni, se pur nel rispetto dell’autonomia che conferisce loro la Costituzione, di uniformare le successive ordinanze ai Decreti Del Presidente del Consiglio. Il fine è quello di poter convergere con le stesse applicazioni in tutti i territori.

Non sono mancate richieste di carattere economico. Anche il comparto sport chiede di essere inserito nel piano di sostegno economico annunciato dal Governo. Disagi ed emergenze dettate anche dalla necessità di annullare, senza poter contare su una data di recupero, importanti manifestazioni agonistiche.

Per voce del comunicato ufficiale diramato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano è stato ricordato che “le competizioni a carattere internazionale, sia per i club sia per le nazionali, non rientrano nella disponibilità giurisdizionale” dell’ente che quindi non può considerare effettive le decisioni prese nell’assemblea odierna.

In sede di riunione è poi stato stabilito che sarà il Presidente Malagò in persona ad informare sia il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, sia il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora delle decisioni emerse nel corso della riunione odierna.

Tutte le decisioni delle Federazioni e le iniziative che saranno prese in relazione alla riorganizzazione di eventi in vista delle qualificazioni olimpiche avranno il supporto del CONI.

COVID-19: calcio femminile a porte chiuse

Anche Cirio positivo al coronavirus

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20