Il primo caso di coronavirus registrato a Codogno, nel lodigiano, non ferma il mondo del pallone. Le partite di Lega Pro previste in Lombardia non subiranno alcun rinvio. Lo ha dichiarato il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ai microfoni dell’Ansa:” La Federcalcio è in costante contatto con il Ministero della Salute e per ora non sussistono particolari elementi di criticità per fermare il calcio. La situazione è particolarmente monitorata”.

Dal confronto tra le autorità competenti e la massima istruzione calcistica non è emerso alcun motivo che possa far propendere per un rinvio delle partite. Ad eccezione dei comuni soggetti all’ordinanza, per le squadre e i calciatori che vi abitano.

Al momento il match più a rischio sembra essere Piacenza-Sambenedettese previsto domenica 22 febbraio allo stadio Ferilli che dista 20 km dal luogo dove si è registrato il contagio.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.