Coronavirus: Sannino sospeso da Honved per precauzione.

L’allerta coronavirus già da un po’ di tempo sta riguardando anche il mondo dello sport. La recente comparsa e diffusione della malattia in Italia ha avuto delle conseguenze (seppur temporanee) sull’allenatore Giuseppe Sannino. Infatti, il club ungherese che lo ha ingaggiato nel maggio dello scorso anno, l’Honved Budapest, ha deciso di sospenderlo momentaneamente insieme al suo vice Alessandro Recenti a scopo precauzionale. Dunque, il tecnico italiano e il proprio collaboratore non dirigeranno le prossime sessioni di allenamento della squadra e non saranno presenti in panchina durante la partita di sabato 29 febbraio.

Nel comunicato ufficiale diramato dal club ungherese, si legge che la decisione del momentaneo allontanamento è legata al fatto che sia Sannino che Recenti potrebbero essere venuti a contatto con delle persone che si trovano nelle zone interessate dal contagio da coronavirus. Ovviamente, il riferimento neanche troppo velato è alla Lombardia. Subito dopo, è stato chiarito che tecnico e vice-allenatore «non mostrano alcun sintomo», e che si tratta di una misura scattata a scopo prettamente precauzionale.

Il comunicato dell’Honved sul tecnico Sannino.

L’Honved è attualmente quinto nel campionato ungherese, e in vista del prossimo match contro il DVTK sarà affidato ad una bandiera della formazione di Budapest, ossia Istvan Pisont, ex centrocampista.

Sannino, nessuna polemica con l’Honved

Sky ha riportato in queste ore le prime reazioni di Giuseppe Sannino alla decisione dell’Honved Budapest di sospenderlo a titolo temporaneo dalla guida tecnica della squadra. L’ex Siena e Chievo ha fatto capire che non c’è alcun attrito con il club e di comprendere appieno la cautela con la quale i dirigenti hanno voluto intervenire per mettersi al riparo da qualsiasi, eventuale rischio legato al coronavirus.

Coronavirus, ACI Sport sospende tutte le attività

Sannino ha voluto innanzitutto rassicurare e tranquillizzare tutti, dicendo che sta bene e che non vede l’ora di poter tornare al lavoro insieme ai suoi ragazzi. Quindi ha spiegato che è tornato ieri, mercoledì 26 febbraio, dall’Italia, e per questo motivo la società, dopo aver appreso delle «notizie allarmanti provenienti dal nostro Paese», ha preferito tutelarsi esclusivamente a scopo precauzionale.

Giuseppe Sannino, allenatore dell’Honved.

Infine l’allenatore campano ha ribadito di essere in piena salute, di essersi sottoposto al controllo della febbre quando è sceso dall’aereo che lo ha riportato a Budapest e ha chiesto di poter fare al più presto il tampone per avere così la possibilità di tornare ad allenare l’Honved: «La società ha fatto questa scelta per stare tranquilla», ha chiosato il tecnico 63enne.

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.