cosenza-entella

Sabato 26 Settembre alle ore 14:00 nello Stadio San Vito si disputerà la partita Cosenza-Entella.

Oggi 25 Settembre invece si sono svolte le conferenze stampa del giorno precedente della partita finito l’allenamento di rifinitura.

La squadra di casa ha dichiarato battaglia senza esclusione di colpi, la squadra ospite ha fatto lo stesso, quindi sarà una partita entusiasmante.

Leggi anche: Verso Brescia – Ascoli: le conferenze stampa

Cosenza-Entella: la conferenza stampa di Occhiuzzi

L’allenatore dei Lupi del Cosenza Roberto Occhiuzzi presenta la sfida con l’Entella: “Stiamo preparando al meglio testa e gambe ma i ragazzi ci metteranno anche il cuore”

“Sarà un campionato difficile, sappiamo la caratura delle squadre che andremo ad affrontare.

Vogliamo dire la nostra e quindi guarderemo in casa nostra giorno dopo giorno”.

“Questa squadra ha un’identità ben precisa, determinate situazioni possono variare in base alle gare.

Ripartiamo dalla nostra identità adottando gara per gara i correttivi giusti”. 

Sarà un Cosenza battagliero, già da domani. Ho dei ragazzi che stanno lavorando in modo fantastico da quasi un mese.

Stiamo preparando al meglio la testa e le gambe di questi calciatori. E so che ci metteranno anche tanto cuore e questo mi basta”. 

Cosenza: Occhiuzzi parla degli obiettivi della squadra

“Un allenatore si carica di tante responsabilità: nei confronti di una società che ti dà fiducia, di un ambiente che crede in te, soprattutto nei confronti dei calciatori che si allenano e che io devo guidare al meglio.

Ho uno staff che mi supporta e il mio lavoro è più facile. Un allenatore sente le responsabilità ma qui a Cosenza non mi sono mai sentito solo“. 

“Ripartiamo con continuità con un gruppo che ci ha creduto, ha creduto ad alcune idee che stiamo provando a rafforzare.

Dobbiamo ribadire giorno dopo giorno ciò che siamo, non dobbiamo però fermarci assolutamente perché c’è sempre qualcosa da migliorare, questo è fondamentale.

L’obiettivo dal punto di vista tecnico è quello di avere le idee chiare sul cercare di far la gara sia in fase di possesso e che di non possesso. La mia squadra deve capire tutte le fasi di gioco e saperle affrontare”. 

“Su quello che è stato, ho ringraziato chi ha fatto parte di una splendida favola, li porterò sempre con me.

Nella rosa attuale ci sono giocatori che sono stati protagonisti, il fulcro di quella cavalcata. Non penso a quello che non ho, ma solo ai giocatori che ho, sono loro la mia forza”. 

Cosenza-Entella: la conferenza stampa di Tedino

Il neo tecnico della formazione ligure bruno Tedino vuole partire con il piede giusto: “I ragazzi hanno lavorato sodo. Sono ottimista”

Tedino torna al Marulla dopo quattro anni. Il neo tecnico della formazione ligure conquistò l’accesso alla final four dei playoff di Lega quando era alla guida del Pordenone.

Dopo due esperienze poco fortunate con Palermo e Teramo, riparte dalla Virtus Entella, con entusiasmo e la voglia di ben figurare.

L’allenatore ha parlato attraverso i canali ufficiali del club in vista dell’esordio in campionato contro il Cosenza: “C’è emozione per l’esordio per in campionato e per vedere la squadra a che punto è.

Il tempo per preparare la nuova stagione è stato poco ma i ragazzi hanno lavorato sodo. Sono ottimista”.

Un Tedino che conosce bene però il valore degli avversari: “Affrontiamo una squadra che ha chiuso il campionato alla grande che ha cambiato qualche elemento nella rosa.

Per noi è un test ostico ma dobbiamo partire subito forte”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20