Cosenza - Pordenone
Cosenza - Pordenone

Nel post-partita di Cosenza – Pordenone, terminata con un pareggio per 0-0, i due allenatori hanno parlato della prestazione della propria squadra e della situazione in classifica.

Le parole di Occhiuzzi dopo Cosenza – Pordenone

“I ragazzi sono stati fantastici, sono contento soprattutto per la prestazione di Ba: è l’emblema della gara. Dopo l’espulsione i nostri attaccanti si sono sacrificati e hanno giocato come mezz’ala, hanno difeso ma sono anche ripartiti”

“Siamo un gruppo unito, i ragazzi sanno soffrire e vogliono sempre comandare la gara. Oggi l’abbiamo fatto per 20′ poi non siamo più riusciti a fare il nostro solito gioco a causa delle numerose assenze. Non potevo chiedere di più. Abbiamo saputo soffrire, ci siamo difesi compatti. E’ bello vedere questa squadra come un gruppo compatto”

“Espulsione di Corsi? Angelo era concentratissimo, stava facendo una gara eccezionale. Gli avevo chiesto di rimanere in posizione visto che Ba è più propenso alla fase offensiva. Questa settimana si è applicato tanto in un ruolo non suo. Devo rivedere l’espulsione, la gara era un po’ alta ma mi hanno detto che non l’ha toccato”

“Un pareggio che vale oro? In inferiorità era quella la gara da fare, poi abbiamo anche avuto un’occasione importante con il colpo di testa di Bittante che avrebbe cambiato le sorti della gara”

“I lanci lunghi e l’attacco verticale erano dovuti all’inferiorità numerica, a centrocampo erano tutti molto stanchi. Dobbiamo anche valutare le condizioni di Bittante, con la risonanza magnetica sapremo qualcosa di più”

“Rigore a favore del Pordenone? Non ho visto le immagini, devo pensare a fare bene il mio lavoro. Mi dispiace se qualche episodio ci va contro ma non devo essere io a giudicare, soprattutto dal campo”

“Mi fa rabbia non aver ancora ottenuto la prima vittoria interna però abbiamo ottenuto un buon punto con una squadra forte ed allenata bene. Complimenti ai ragazzi, ora testa alla prossima gara”

Le parole di Tesser

“Peccato perché sarebbe potuta essere la quarta vittoria consecutiva. C’è un grande rammarico perché anche undici contro undici abbiamo avuto diverse occasioni. Anche in superiorità numerica abbiamo creato alcune circostanze favorevoli, Falcone ha fatto tre importantissimi interventi, ma anche Perisan ne ha fatta una. C’è rammarico, ma anche soddisfazione per aver visto la squadra fare quello che doveva. Abbiamo fallito un calcio di rigore, ma la squadra ha fatto una buonissima partita, sono soddisfattissimo. Secondo me oggi avremmo meritato noi. Conta il gruppo e conta la squadra. Loro hanno protestato sul rigore, io mi sarei tenuto volentieri il gol regolare che è stato annullato. Un bilancio? Direi buono, alla fine del girone di andata abbiamo una buona classifica ed è stato un girone decisamente positivo. C’è un grande rammarico di alcune partite interne dominate e non vinte”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20