Juventus' Cristiano Ronaldo jubilates after scoring the goal (2-1) during the italian Serie A soccer match Juventus FC vs Genoa FC at Allianz stadium in Turin, Italy, 30 October 2019 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Una clamorosa notizia di calciomercato scuote la Juventus. Secondo Guillem Balague, biografo di Cristiano Ronaldo, la società bianconera avrebbe incaricato il procuratore del fenomeno portoghese, Jorge Mendez, di trovare una squadra al suo assistito perché non avrebbe più intenzione di sostenere il suo pesante ingaggio(31 milioni di euro a stagione)

Blaise Matuidi lascia la Juventus, lo aspetta l’ Inter Miami

Bailague, intervistato dalla BBC, ha tenuto a precisare che il procuratore del fenomeno portoghese sarebbe in contatto con i maggiori club europei con l’intento di offrire le prestazioni del suo assistito. Si parla addirittura del Barcellona. Hanno bussato anche alla porta del Real Madrid, ma i dirigenti dei Blancos non hanno aperto, replicando con un secco “no”, ha aggiunto.

Di sicuro le alternative fuori dall’Europa non mancano: Qayar, Nord America e Stati Uniti, in primis. Si tratterà di vedere le reali intenzioni del club torines anche in virtù della nuova politica di svecchiamento che intende attuare con l’arrivo sulla panchina di Andrea Pirlo. Cristiano Ronaldo ha si ancora due anni di contratto, ma non sono da escludere sorprese.

L’ Entourage di Ronaldo smentisce: “È tutto falso”

Tramite il giornale spagnolo AS, l’entourage di Cristiano Ronaldo smentisce che il giocatore sia stato offerto al Barcellona: “È falso”, le parole virgolettate dal quotidiano iberico. Allo stesso tempo le persone contattate vicine a Cristiano Ronaldo specificano che il portoghese ha un contratto fino al 2022 e intende rispettarlo”.

Nonostante le smentite di rito, però, queste indiscrezioni potrebbero gettare ombre sul futuro del portoghese a Torino. Già due anni fa, subito dopo la conquista della Champions League contro il Liverpool, fece di tutto per cambiare aria. Questioni fiscali, scarsa protezione da parte del club fecero il resto. La storia potrebbe ripetersi anche quest’anno, visto la precoce eliminazione subita in Champions League e l’assenza di premi individuali

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20