Negli ultimi anni il Chelsea ci ha abituato a colpi sensazionali. Colpi che hanno contribuito a costruire quel grande club che oggi noi tutti conosciamo. Ma non è tutto oro quel che luccica, anche una squadra come il Chelsea, di cui Abramovich è presidente dal lontano 2003, ha sperperato milioni di euro in colpo di mercato che si sono poi rilevati autentici flop. Da Juan Sebastian Veron ad Alvaro Morata, passando per Adrian Mutu ad Andriy Shevchenko. Ecco i più grandi, e costosi, flop di mercato dei Blues.

Chelsea: quali sono i più costosi flop della storia?

Adrian Mutu (2003-2004)

Mutu è arrivato nel 2003 dal Parma in cui si era imposto come miglior calciatore. A Londra, carico di aspettative, ha poi completamente fallito fino a che il Chelsea lo ha portato in tribunale per un test antidroga. Mutu ha dovuto pagare al Chelsea circa 14 milioni di euro dopo anni di sentenze.

Juan Sebastian Veron (2003-2007)

Veron è uno dei migliori centrocampisti della sua generazione. Lo ha dimostrato in Italia soprattutto con le maglie di Parma e Lazio, con cui ha vinto numerosi trofei. In Inghilterra però la sua carriera ha avuto una netta ricaduta, soprattutto quando ha scelto il Chelsea con cui ha disputato solo 15 partite.

Scott Parker (2004-2005)

L’arrivo di Josè Mourinho ha reso complicata la sua permanenza a Londra. Scott Parker, anche lui arrivato carico di aspettativo, ha completamente fallito in circa 18 mesi di Blues.

Asier Del Horno (2005-2006)

Asier Del Horno, a differenza di altri, aveva sin da subito incontrato le simpatie di Mourinho. Tuttavia, anche lui ha deluso completamente sia lo stesso manager che la società. Eppure Del Horno, nonostante il suo passato all’Athletic Bilbao, sembrava il terzino perfetto per il portoghese.

Jiri Jarosik (2005-2006)

Jarosik è stato un acquisto abbastanza strano, non si è mai adattato al clima inglese e al suo manager.

Ha collezionato solo 14 presenze dopo il suo passaggio da 3 milioni di sterline dal CSKA Mosca prima di essere ceduto in prestito al Birmingham per il resto della stagione 2005-2006, dove è diventato sin da subito titolare.

Andriy Shevchenko (2006-2009)

Assieme a Mutu è la più grande delusione del Chelsea. Da uno come lui, che ha fatto cose incredibili al Milan, ci si aspettava di più. Mourinho non lo ha mai considerato e la sua esperienza inglese è stata sicuramente un fallimento.

Slobodan Rajkovic (2007-2011)

Il Chelsea ha pagato 3,8 milioni di sterline per portare quello che pensava fosse uno dei migliori talenti difensivi del momento.

Ma un incubo si è dipanato dopo che Rajkovic non è riuscito a ottenere un permesso di lavoro.

Yuri Zhirkov (2009-2011)

Dopo l’ottimo Europeo 2008, Zhirkov sembrava l’acquisto perfetto per il Chelsea. Ma il russo ha dovuto far fronte a serissimi problemi fisici che lo hanno debilitato in gran parte della sua esperienza inglese.

Alvaro Morata (2017-2020)

Sessanta milioni di euro e tante aspettative. Morata, arrivato dopo una stagione al Real Madrid, ha segnato 15 reti in 48 partite ma non hai inciso in un campionato complesso come la Premier League.


Ecco come il Chelsea sta preparando la stagione 2021-2022

Chelsea e Tottenham puntano Jules Koundè del Siviglia

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20