Pisa – Lecce è ormai alle porte. La partita fa parte della 32esima giornata del campionato di Serie B. Le due squadre si sfideranno domani lunedì 5 aprile alle 15.00 all’Arena Garibaldi. Nel pre gara i due allenatori, D’Angelo e Corini, hanno presentato l’imminente match.


Il Lecce travolge la Salernitana al Via del Mare


D’Angelo e Corini, quali le sensazioni degli allenatori?

D’Angelo e Corini hanno presentato la partita tra Pisa e Lecce che si giocherà domani pomeriggio. L’allenatore della squadra casalinga, Luca D’Angelo, ha esordito parlando della sconfitta contro il Pescara: “Non abbiamo giocato una delle nostre migliori partite, nel primo tempo avevamo il pallino del gioco in mano ma siamo stati poco concreti. Sul loro gol abbiamo commesso un errore abbastanza evidente, nel secondo tempo non siamo mai stati pericolosi. Abbiamo faticato soprattutto nella ripresa quando era ovvio che il Pescara cercasse di sfruttare le ripartenze. Ci sono stati tanti errori, non è stata una giornata positiva”. Sulla lunga sosta del Pisa ha detto: “A me non piace trovare delle scusanti, ci siamo allenati molto bene e oggi non abbiamo riportato in campo ciò che abbiamo fatto in queste due settimane. Dobbiamo fare mea culpa, senza cercare alibi che non servono a niente”.

Riguardo i recuperi di Caracciolo, Sibilli e Vido: “Non avevano più di quarantacinque minuti nelle gambe perché sono stati fuori parecchio, adesso stanno bene e nelle prossime partite potranno aumentare il loro minutaggio”. Infine D’Angelo ha concluso dicendo: “Dovremo fare una gara diversa, perché ne siamo capaci, imparando dagli errori commessi oggi”.

Corini: “La squadra è carica e motivata”

Eugenio Corini tecnico del Lecce ha tenuto la propria conferenza stampa prima della partita contro il Pisa: “Voglio per prima cosa fare tanti auguri di Pasqua a tutti i nostri tifosi e alle loro famiglie, oltre poi a tutti coloro della nostra società. I tifosi quando hanno potuto ci hanno sempre fatto sentire il loro sostegno, ci hanno fatto capire l’importanza della maglia che vestiamo e quello che vogliono e si aspettano da noi, averli a nostro fianco anche allo stadio sarebbe fantastico. Ma la situazione non lo consente, purtroppo la pandemia ha rivisto il concetto di libertà, speriamo che tutto passi presto: noi però cerchiamo di onorare al meglio l’impegno”.

I giallorossi sono carichi e forti della vittoria contro la Salernitana: “Ieri abbiamo fatto un lavoro di scarico per chi aveva giocato e uno più carico per chi non è entrato: oggi abbiamo fatto l’unico allenamento, la squadra è carica e motivata per affrontare una squadra di valore che all’andata ha vinto meritatamente. Hanno uno score casalingo molto importante, il lavoro di D’Angelo è segnato da una crescita costante, ma noi arriviamo con energia, anche perché le vittorie aiutano a smaltire meglio le fatiche. Dal punto di vista mentale la squadra è fresca, andiamo ad affrontare la partita e il rush finale del torneo con forza e consapevolezza”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20