Partita per lo più tattica ed equilibrata nel freddo di Kiev, tra due squadre solide e ben messe in campo. Il Brugge ospite ha provato qualcosa in più, ma il risultato finale, Dinamo Kiev-Brugge 1-1 è sicuramente il risultato più giusto al termine dei 90 minuti di gara.

CHE COS’E’ SUCCESSO NEI 90 MINUTI DI GARA?

La sfida, valida per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League, è stata come detto molto equilibrata. La prima vera occasione della partita infatti è arrivata solamente al 36°, con Buyalskyy che si mangia il vantaggio. Grande cross in area per la testa dell’esterno che manda di poco alto sopra la traversa. Ancora Dinamo al 45° con un’azione simile a quella precedente e con lo stesso esito; colpo di testa di Buyalskyy che non inquadra la porta. Lo stesso calciatore porta avanti i suoi al 62° con un grande aggancio seguito da un bellissimo tiro a giro che si infila all’incrocio dei pali! Questa volta i padroni di casa possono esultare e per il vantaggio meritato. Ospiti che però non ci stanno e da grande squadra quale sono reagiscono immediatamente. Mechele, su azione di calcio d’angolo, insacca con prepotenza di testa, non lasciando scampo al portiere avversario e regalando il pareggio ai suoi che esultano tantissimo per il pesantissimo gol segnato in trasferta. Nel finale, all’84°, il nuovo bomber degli ospiti, Bas Dost, sfiora il vantaggio di testa con il Brugge che dopo aver subito il gol è uscito alla scoperto andando vicino anche alla vittoria. Il risultato finale, Dinamo Kiev-Brugge 1-1, è comunque il risultato più giusto per questa sfida.


LEGGI ANCHE: Pronostico di Dinamo Kiev-Brugge, andata dei sedicesimi di Europa League


PAREGGIO CHE NON SODDISFA I PADRONI DI CASA

Dopo due mesi di amichevoli, senza giocare partite ufficiali, la Dinamo Kiev può ritenersi soddisfatta a metà per questo pareggio interno. Sicuramente dopo il lunghissimo periodo invernale senza aver giocato partite di competizioni ufficiale quest’oggi avrà pesato sulla sfida degli ucraini, che nonostante quest’ulteriore difficoltà hanno comunque portato a casa un pareggio contro un avversario complicato come il Brugge. Detto ciò il risultato, 1-1, ottenuto in casa non è mai troppo positivo nelle sfide ad eliminazione diretta perché gli avversari sono riusciti a segnare in trasferta. Dunque la Dinamo ora dovrà fare l’impresa nella sfida di ritorno, andando a vincere contro i belgi, o pareggiando segnando più di una rete.

BRUGGE CHE PARTIRA’ CON UN PO’ DI VANTAGGIO NELLA SFIDA DI RITORNO

Il gol del pareggio di Mechele vale invece oro per gli ospiti. Nel freddo di Kiev la squadra di Demil ha trovato qualche difficoltà inaspettata. Infatti i padroni di casa che hanno giocato una buona partita imbrigliando i talentuosi calciatori del club Brugge. Trattandosi di una sfida su 180 minuti sicuramente però un pareggio esterno con gol è sempre una buona cosa; i belgi ora avranno la possibilità di partire con un leggero vantaggio nella sfida di ritorno. Tutto rimane comunque apertissimo e i quasi campioni di Belgio non dovranno perciò abbassare la guardia per portarsi a casa a tutti gli effetti la qualificazione.

LEGGI ANCHE: Dinamo Kiev – Bruges: 1-1 Europa League 2020/2021

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20