Dino Zoff

Dino Zoff, ex portiere di Napoli e Juventus ha voluto esprimere il proprio pensiero sulla partita mai giocata tra Juventus e Napoli.

Zoff, leggenda del calcio italiano, ha giocato prima con la maglia azzurra per cinque stagioni. Poi il passaggio alla Juventus dove ha militato per undici anni. L’ex portiere, ha parlato anche dell’allenatore del Napoli, Gennaro Gattuso.

Dino Zoff: Juve-Napoli era da giocare?

Questo campionato è certamente anomalo, ma è l’unico che si potesse giocare in questo momento. Juventus-Napoli? Dico solo una cosa. Avrei voluto giocarla, che peccato non assistere a quello che sarebbe stato uno spettacolo“.

Questo il pensiero del campione del mondo 82′. Inoltre, Zoff ha parlato anche di Gennaro Gattuso: “Faccio i complimenti a Rino Gattuso perché ha il coraggio di dire le cose in faccia, prerogativa non semplice in questo mondo. E non era manco semplice sistemare le cose a Napoli dopo quello che era successo. Bravo lui. Ora ha plasmato una squadra che può dire la sua“.

Sul momento che stiamo vivendo

Siamo in una emergenza planetaria e il calcio se ne deve rendere conto. A volte si può rinunciare a qualcosa, penso all’amichevole Italia-Estonia, ma anche ai calendari più in generale. E poi servono regole chiare e da applicare“.

Un pensiero che si avvicina a quello dei maggiori club europei, contro la sosta dovuta alle nazionali.

Infine Zoff, ha voluto esprimere un parere sul campionato italiano: “La Juve resta la favorita, ma c’è l’Inter di Conte che può sfidarla e perché no, anche il Napoli di Gattuso. Mi piace molto il Napoli. Per come gioca, per la giusta misura trovata nelle due fasi“.

Leggi anche: Rrahmani rivela: “Il Napoli voleva vendere Koulibaly”

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20