fbpx
Settembre22 , 2021

Disfatta PSG contro il Manchester City

Related

Cagliari – Empoli 0-2: i toscani conquistano la Sardegna Arena

Il Cagliari di Mazzarri, dopo il punto all'Olimpico, frena...

Milan-Venezia 2-0: Diaz apre, Hernandez chiude la pratica

Milan-Venezia 2-0 dopo i novanta minuti regolamentari. I rossoneri...

La Juve soffre, ma torna a vincere!

Gara matta all'Alberto Picco di La Spezia. La Juve...

Bagnaia protagonista dei test di Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è terminato...

Share

Disfatta PSG contro il Manchester City. Esatto, l’andata delle semifinali di Champions League tra parigini e inglesi non è andata benissimo alla squadra di Pochettino. Anzi il risultato parla chiaro: 1-2 per la formazione guidata da Guardiola che è riuscita a battere pesantemente una delle squadre favorite del torneo europeo.


PSG-City 1-2: analisi e commento della gara


Disfatta PSG contro il City, com’è andata la partita?

Sicuramente la partita di ieri sera mercoledì 28 aprile al Parco dei Principi, sarebbe potuta andare sicuramente meglio al PSG. La squadra francese guidata da Pochettino non è parsa in forma come durante le gare precedenti e così il Manchester City ne ha approfittato. Mbappé non ha inciso più di tanto nel gioco: da molti è stato definito “spettrale”. La posta in palio era davvero alta, ma c’è ancora il ritorno e anche se in quel caso si dovrà sudare di più, io non crocifiggerei un giocatore che è sempre stato impeccabile.

Le serate no possono capitare, anche Neymar non era lo stesso che aveva dato spettacolo contro il Bayern Monaco: gli alti e i bassi sono normali. Ora il PSG ha solamente una possibilità per guadagnarsi la finale: vincere nella gara di ritorno. La formazione guidata da Guardiola è stata invece impeccabile. I gol di De Bruyne e Mahrez hanno permesso agli inglesi di incassare un’importante vittoria.

Jerome Rothen: “Neymar è un genio ok, ma…”

Jerome Rothen, ex centrocampista del PSG, è ora un commentatore di RMC Sport. Ieri sera ha espresso il proprio parere sulle prestazioni deludenti di Neymar: “Era insufficiente nel gioco, ma anche in termini di umore. Neymar è un genio, okay, io sono il primo a dirlo. Quando però è in quello stato d’animo, quando perde un pallone su due, quando non sta lottando per la squadra, è inaccettabile”. Ora non resta che aspettare la partita di ritorno e vedere se il PSG riuscirà a strappare un pass per la finale battendo sul tempo il Manchester City.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20