All’indomani della cocente eliminazione dell’Atalanta negli ultimi minuti per mano del Psg, l’ex tecnico della Francia, Raimond Domenech, non perde occasione per attaccare l’allenatore dei nerazzurri, Giampiero Gasperini e in generale il calcio italiano: “Un bravo al Psg e grazie a Gasperini per i suoi cambi nella parte finale del match. La leggenda che gli allenatori italiani siano dei grandi tattici per quanto riguarda questo match resta una leggenda. Tuchel ha avuto più successo”.

Atalanta-Psg 2-1: finisce la favola della Dea in Champions

Domenech non è nuovo a commenti ironici sul calcio nostrano. Quando allenava la Nazionale francese Under 21 ebbe da ridire con Cesare Maldini, reo a suo dire di praticare un calcio superato. In occasione della finale di Coppa del Mondo nel 2006, i suoi atteggiamenti arroganti infastidirono il ct degli azzurri Marcello Lippi. Anche Claudio Ranieri non è sfuggito alle sue critiche quando, durante l’esperienza che il tecnico romano ebbe sulla panchina del Namtes, lo accusò di atteggiamento troppp difensivista.

Sulla vicenda è intervenuto il Presidente dell’associazione italiana allenatori, Renzo Ulivieri che, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, ha dichiarato: “Conosco Domenech per motivi sindacali, mi dicono che non sia molto amato nemmeno nella sua Francia. È indietro, ma visto che è esperto di cambi lo imvito a Coverciano per un seminario sulle sostituzioni. Forse ha rimosso Lippi e il 2006….

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20