Una terribile notizia ha scosso tutto il mondo del rugby, in particolare quello francese. All’ età di 48 anni, è stato trovato morto Christophe Dominici, ex giocatore della Nazionale transalpina, ma anche di Tolone e Stade Francais. Il suo corpo è stato rinvenuto nei pressi di un edificio abbandonato a pochi passi da Parc St Cloude, periferia di Parigi.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate dalla polizia, l’uomo si sarebbe suicidato lanciandosi dall’ultimo piano del palazzo. La Procura della Repubblica di Nanterre ha aperto già un’inchiesta.

Chi era Christophe Dominici?

Originario di Tolone, Dominici aveva esordito da professionista proprio con il club rossonero, per poi diventare una bandiera dello Stade Francais, dove ha giocato dal 1997 al 2008 vincendo cinque campionati, mentre con la Nazionale ha conquistato per r volte il Sei Nazioni, arrivando in finale di Coppa del Mondo nel 1999 e persa contro l’Australia.

Il cordoglio di Mauro Bergamasco

Chi lo conosceva bene, avendoci giocato insieme, è Mauro Bergamasco, che lo ha ricordato cosi: “Era una persona estremamente motivante, molto carismatica, capace di capovolgere qualsiasi situazione e di mettersi in prima linea per arrivare insieme agli obiettivi. Ha sempre avuto le sue idee e trovato il modo di manifestarle. La notizia ci ha scioccati e immagino la tragedia per la famiglia, i figli. Prima di andare allo Stade, lo avevo affrontato da avversario in Nazionale. Ricordo che mi accolse con molto calore, d’altronde veniva da Tolone, era mezzo italiano”.

Autumn Nations Cup: il nuovo torneo di rugby potrebbe essere un’esclusiva Amazon

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20