fbpx
Ottobre19 , 2021

Dzicek sviene in campo: sospesa Ascoli-Salernitana

Related

Venezia-Fiorentina- 1-0: i lagunari battono i viola

Oggi 18 Ottobre 2021 nello Stadio Pierluigi Penzo alle...

Lecce vs Perugia: in tv e formazioni

Lecce vs Perugia è una delle partite della nona...

Lazio – Olympique Marsiglia: in tv e formazioni

Lazio - Olympique Marsiglia è una delle partite in...

Pisa vs Pordenone (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la nona giornata della Serie B...

Honda e KTM su Quartararo: una bomba che infiamma la MotoGP

Non si ferma mai il mercato piloti. Ad accendere...

Share

Attimi di paura quelli che si sono vissuti nei minuti finali di Ascoli-Salernitana. Il calcia⁹tore granata, Patrick Dzicek, si è accasciato improvvisamente al suolo fra lo stupore e lo smarrimento dei compagni di squadra. Immediato l’ingresso dell’ambulanza che, dopo aver prestato le prime cure al polacco, lo ha trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso.

La partita è stata sospesa per circa nove minuti, e solo dopo che il giocatore ha ripreso conoscenza, è stata portata termine. Dalle prime indiscrezioni, pare che Dzicek sia stato colto da una crisi vagale, come era già avvenuto lo scorso settembre. In quell’occasione fu ricoverato per un mese in ospedale senza che venisse riscontrato nulla di patologico.

A fine partita ha fatto chiarezza il responsabile dello staff medico granata, D’Arrigo: “Al momento del primo infortunio di settembre in allenamento furono fatte tutte le indagini di tipo neurologico, cardiologico, con esito negativo. Alla luce di questo nuovo episodio ripartiranno tutti gli accertamenti necessari per arrivare ad una causa. In questo momento il ragazzo è cosciente, ricoverato all’ospedale di Ascoli. Dzicek non avrebbe mai avuto l’ok per rientrare in campo se non avessimo fatto tutto il necessario per escludere patologie. La causa non è stata appurata, anche oggi ha perso i sensi e questa cosa indurrà grande cautela da qui alle prossime ore. Una crisi vagale, la seconda da settembre ad oggi. Siamo costantemente in contatto con i medici e con la società, posso dire chenon c’è stato arresto cardiaco. La lingua era andata nel retrobocca ed è stato rianimato, c’è stato un pericolo perché era in difficoltà respiratorie”.

Ascoli Salernitana 0-2: i granata ritrovano la vittoria

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20