fbpx
Ottobre27 , 2021

Eliminazione dei Lakers: le parole di Lebron James

Related

Burnley vs Tottenham Hotspur: pronostico e possibili formazioni

Burnley e Tottenham Hotspur mireranno entrambi a mettere da...

Sesta giornata Eurolega 2021/22: primo stop per Milano

Dopo cinque vittorie consecutive,l'Olimpia Milano incappa nel primo stop...

NFL, Week 8 – La preview di Packers – Cardinals

L'ottava settimana di NFL si apre con una sfida...

Spezia-Genoa- 1-1: i padroni di casa mostrano i muscoli ma non basta

Oggi 26 Ottobre 2021 nello Stadio Alberto Picco alle...

Brescia Lecce: probabili formazioni e dove vederla

Giovedì 28 ottobre alle ore 18 andrà in scena...

Share

Ha fatto il possibile Lebron James per evitare l’eliminazione dei Lakers dai playoff, ma purtroppo non è servito. Malgrado i suoi 29 punti, 9 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi e 2 stoppate, la franchigia californiana si è dovuta arrendere ai Phoenix Suns rinunciando alla difesa del titolo conquistato lo scorso anno.

Eliminazione dei Lakers: cosa ha detto Lebron James?

A fine gara la stella giallo-viola si è presentato davanti alle telecamere piuttosto amareggiato nel commentare l’uscita dai playoff e soprattutto la sua prima eliminazione in carriera al primo turno: “È difficile parlare di queste cose. La stagione è iniziata velocemente dopo aver lasciato la bolla. Mi è capitato di parlare con Wes Matthews, riguardo la nostra delusione di non aver potuto testare la squadra per intero; siamo stati fermati da procedure, infortuni, Covid. Proveremo comunque a fare quello che possiamo per ripresentarci al meglio. E, ovviamente, bisogna fare i complimenti ai Suns, a Monty Williams, a Book e l’ottima squadra, hanno giocato bene, c’è tanto rispetto per loro”.

A chi gli chiede la possibilità di riposarsi durante la Regular season, organizzando un load management, risponde cosi:”Non mi piace parlare di queste cose. Non penso mai a prendermi riposi durante la stagione, non mi piace neanche pensarci e staccare la mente dal pensiero di competere. Mi renderebbe debole. Questa offseason però potrei effettivamente approfittare della situazione per ricaricarmi al meglio in vista della prossima stagione. Penso sempre che dal momento in cui siamo entrati nella bolla di Orlando fino ad oggi sia stato estenuante. Mentalmente, fisicamente, spiritualmente, emotivamente. Senza una pausa. Ogni squadra ha dovuto affrontare questa situazione, ovviamente. Ma per noi e per Miami è stata una situazione più pesante del solito. : siamo rimasti a lungo nella bolla e poi tornati subito in campo per questa stagione. È stato prosciugante”.

Infine, alla domanda su come ci si sente ad essere eliminati al primo turno per la prima volta in carriera, risponde: “Ogni stagione è diversa, e ogni sfida ha le proprie difficoltà. Io devo lavorare ogni volta, e sono fortunato ad avere una grande organizzazione dietro, una grande squadra e un ottimo coach. È tempo di pensare a cosa bisogna aggiustare, e avremo la possibilità di farlo in questa offseason”.

Playoff Nba del 3 giugno: Lakers eliminati

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20