Monza – Lecce è stata una delle partite della 36esima giornata del campionato di Serie B. La partita è terminata 1-0 per la squadra di mister Brocchi che ha agganciato i giallorossi al secondo posto. La lotta per la promozione si fa sempre più dura. Emozioni contrastanti hanno animato il post gara, quando Brocchi e Corini hanno analizzato il match in conferenza stampa.


Sconfitta pesante per il Lecce che perde a Monza


Emozioni contrastanti dopo Monza – Lecce: quali le parole dei tecnici?

Al termine di Monza – Lecce, i due allenatori delle squadre hanno tenuto le rispettive conferenze stampa. Cristian Brocchi, tecnico dei Brianzoli, ha detto: “Giornata perfetta fino al rigore vittoria della Salernitana. Ma non dobbiamo pensare agli altri ma a quello che abbiamo fatto noi e ai nove punti in tre partite. Abbiamo comandato il gioco facendo molto bene. Abbiamo sofferto nell’ultimo quarto d’ora come era preventivabile. Il calo nel finale è stato normale. Ma è stata una bella gratificazione anche perché in campo avevamo davvero tanti ragazzi giovani.

E’ la dimostrazione che posso contare su un gruppo affidabile che ha delle qualità e che in questo momento sta avendo anche lo spirito di gruppo che sto cercando di creare da inizio stagione. Per vincere il campionato bisogna avere continuità che noi abbiamo perso in un momento per noi difficile. Abbiamo perso qualche punto di troppo ma queste vittorie ci danno una grande spinta e stiamo dimostrando di avere grande voglia. L’obiettivo è di fare il meglio possibile, poi vedremo“.

Corini: “Rammarico perché il Lecce ha giocato bene”

Eugenio Corini, allenatore del Lecce, al termine della partita contro il Monza, ha detto: “C’è rammarico perché la prestazione della squadra c’è stata. E’ stato un match all’insegna dell’equilibrio, rotto solo da una grandissima prestazione di Barberis. Già nel primo tempo abbiamo fatto qualcosa in più di loro, poi nella ripresa abbiamo spinto a parte i primi dieci minuti. La percezione è che se l’avessimo pareggiata avremmo potuto anche a vincerla. Torniamo da qui con la consapevolezza di aver fatto una grande partita. C’è delusione che dobbiamo trasformare in energia per battere la Reggina. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi perché hanno fatto quello che gli ho chiesto. Sono contento della prestazione fatta di intensità, orgoglio, organizzazione e lucidità. Abbiamo una base costituita da nove mesi di lavoro e siamo consapevoli delle nostre forze“.

Infine Corini conclude accennando alla situazione della classifica: “C’è equilibrio, anche oggi la Salernitana ha vinto all’ultimo. In questo campionato può davvero succedere di tutto quindi a noi servirà solo cercare di vincere con la Reggina e poi vedere che cosa succederà nelle altre. Adesso dobbiamo rincorrere e finché ci sarà la matematica ci proveremo. Se non ci riusciremo proveremo a raggiungere la Serie A attraverso i playoff“.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20