Euro 2021 _Israele-Italia
Euro 2021 _Israele-Italia

Non senza un briciolo di fatica, la nazionale azzurra di calcio femminile porta a casa il risultato utile nella prima partita di qualificazione a Euro 2021. La compagine guidata da Milena Bertolini non è risultata eccessivamente brillante ma concreta nel riuscire a chiudere l’incontro tornando in patria con i tre punti.

Risultato reso ancora più importante considerando che la stagione italiana non è ancora iniziata e la preparazione delle squadre di club non può considerarsi conclusa. Il prossimo impegno martedi 3 settembre in Georgia potrà fornire indicazioni più probanti.

Nazionale femminile di calcio, Bertolini ancora alla guida

Le azzurre sono inserite nel girone B delle qualificazioni a Euro 2021 che comprende: Danimarca, Italia, Bosnia ed Erzegovina, Georgia, Israele, Malta. In totale i gironi sono 9. La certezza di passare il turno ce l’hanno le prime classificate e le tre migliori seconde. Considerando la presenza della Danimarca, sembra assolutamente importante che le azzurre centrino il risultato pieno in tutte le altre sfide, giocandosela a viso aperto con la Danimarca. Cosa per altro già accaduta al mondiale di Francia dove, pur avendo perso di misura, le nostre ragazze hanno dimostrato di poter competere alla pari.

La formazione che la Bertolini fa scendere in campo ad inizio partita vede 11/11 composti da reduci dal mondiale francese: Giuliani, Bartoli, Linari, Gama, Guagni, Cernoia, Giuliano, Galli, Bergamaschi, Girelli e Giacinti.

Israele contrappone: Cohen, Sofer, Barkai, Sade, Nakav, Sendel, Awad, Goor, Cohen, Efraim e Beck.

Inutile negare che le azzurre sentono una nuova responsabilità. Il palcoscenico mondiale ha regalato visibilità ed emozioni ma anche rinnovate aspettative. Anche di un pubblico che ora si interessa maggiormente al calcio giocato dalle donne. Prima mezz’ora di gioco a totale appannaggio dell’Italia che sfiora anche il vantaggio in almeno un paio di occasioni. Al 31′ però il colpo a sorpresa di Israele che sfrutta una serie di errori difensivi delle nostre e passa in vantaggio con Goor. Momento di difficoltà, ora, perchè Israele prova a spingere sfruttando il temporaneo sbandamento azzurro. Ma la squadra capitanata da Sara Gama riprende il filo del gioco e al limite dello scadere della prima frazione si porta sull’1-1. Una bella combinazione che parte dai piedi di Manuela Giugliano, trova Giacinti in profondità che crossa al centro dove trova Girelli che conclude con un tiro al volo da campione, qual’è.

Riparte la Nazionale di calcio femminile, le convocate

Al 55′ cambio tra Aurora Galli e Annamaria Serturini. Ci presentiamo un po’ più offensive. Il vantaggio per l’Italia arriva dalla difesa al 63′. Il tiro di Elisa Bartoli risolve una mischia in area. Si distende ora la nazionale azzurra e al 69′ porta a 3 i gol di vantaggio su Israele con Valentina Giacinti. Ancora lei al 77′ ha l’occasione per chiudere definitivamente il match che la squadra di Bertolini sembra controllare senza affanno. Tranne quando decidono di estraniarsi completamente dalla gara commettendo uno svarione difensivo a fronte del quale la Awad non può lasciarsi scappare l’occasione di riaprire l’incontro. Siamo sul 2-3 e l’impressione è quella di non averne più, rischiando addirittura il pareggio. Per fortuna arriva il fischio finale e usciamo dal campo con i tre punti in tasca.

Calendario 2019 – 2020 serie A calcio femminile

Parte ben quindi l’avventura azzurra di Euro 2021.

Guarda il video della partita

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.