(di Marco Tulli) – Un ottimo Borussia beffa una Roma “inappropriata” e conquista tre punti fondamentali nella corsa alla qualificazione al turno successivo. Con questo successo i tedeschi scavalcano i giallorossi e a due gare dal termine del girone sono secondi in classifica. La Roma passa in svantaggio in un primo tempo deludente, complice un autogol di Fazio, recupera nel secondo con lo stesso Fazio, ma alla fine capitombola *grazie al colpo di testa di Thuram che mette la parola fine alla gara.

La partita

Primo tempo.

Un inizio di gara abbastanza soporifero, 15 minuti di gioco completamente dedicati ad errori di passaggio sulla linea di metà campo e fasi di studio dell’avversario. Poche le azioni degne di nota, da evidenziare un cambio appena dopo 27′ di gioco a causa di una contusione da parte di Tony Jantschke, sostituito dal compagno di squadra Jonas Hofmann.

azione di gioco
azione di gioco

Primo vero segno di vita della Roma al minuto 29′ con una magia strepitosa del “flaco” Pastore. Palla al piede, secco cambio di passo, supera con una serpentina due avversari e si presenta in area di rigore, preme il grilletto e spara verso la porta di un attento Sommer che risponde presente

Passano i minuti e la fisicità dei giocatori del Borussia prende il sopravvento. I tedeschi arrivano prima su ogni seconda palla, i giocatori giallorossi non riescono ad uscire dalla propria metà campo con il fraseggio, ma con le sole palle lunghe preda della retroguardia tedesca. Il Borussia si affaccia con alcune belle conclusioni dalla distanza e chiude i giallorossi nella propria tre quarti di campo. La partita si sblocca al 35′ quando su una palla messa rasoterra in area da Thuram, Fazio tenta l’anticipo con il pallone che però finisce in rete. Padroni di casa in vantaggio. Partita che segue sullo stesso ritmo e si avvia verso la fine del primo tempo dopo un minuto di recupero.

Secondo tempo
Fazio pareggia in spaccata
Fazio pareggia in spaccata

Il secondo tempo comincia decisamente meglio per i capitolini che, sembrano aver recuperato le energie psicologiche necessarie ad affrontare il match ed iniziano a pressare a tutto campo. I giocatori del Borussia passano i primi 15′ del secondo tempo nel tentativo di arginare le offensive giallorosse. Le truppe di mister Fonseca si fanno aggressive e su un calcio piazzato battuto molto bene da Kolarov la Roma agguanta il pareggio con Fazio che in spaccata stavolta, la mette nella porta giusta. La Roma sembra essersi ripresa, sembra in condizione di poter ribaltare il risultato, ma non riesce a mettere il colpo decisivo a segno nemmeno quando ne ha l’occasione con due contropiedi davvero interessanti. Con il passare dei minuti le speranze dei tifosi accorsi fin li dall’Italia svaniscono come la Roma che piano piano esce di scena.

il gol di Thuram che regala la vittoria ai tedeschi
il gol di Thuram che regala la vittoria ai tedeschi

Entrambi gli allenatori pescano dalla panchina nel tentativo di risolvere la gara. Perotti e Under non danno quel cambio di passo sperato da Fonseca. Il Borussia risale in cattedra, ha bisogno dei tre punti per rientrare in gara nel girone e al minuto 95 ecco avverarsi l’impossibile. A pochi secondi dalla fine del 5 minuto di recupero, un pallone scodellato in mezzo viene impattato di testa da Plea verso Thuram che sempre di testa deve solo spingere dentro per la vittoria finale.

TABELLINO

BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Elvedi, Jantschke (Hofmann 27′), Wendt (Bensebaini 85′); Ginter, Zakaria; Neuhaus (Plea 74′), Venes, Thuram; Stindl. All. Rose.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini (Diawara59′), Veretout; Zaniolo (Under 77′), Pastore (Perotti 80′), Kluivert; Dzeko. All. Fonseca.

Marcatori Fazio 35′ (AUTOGOL), Fazio 64′ (ROM), Thuram 90+5′ (BOR)

Ammoniti Mancini 41′ (ROM), Benes 45′ (BOR), 87′ Santon (ROM), Bensebaini 88′ (BOR), Diawara 90+3′ (ROM), Thuram 90+5′ (BOR), Kramer 90+6′ (BOR), Neuhaus 90+6′ (BOR)

Espulsi

Recupero 1′ Pt; 5′ St.

Arbitro: Manzano (SPA)

Per leggere di altri articoli di sport clicca qui

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.