Siviglia-Roma e Inter-Getafe, match validi per l’andata degli ottavi di finale di Europa League, non si giocheranno giovedì 12 marzo 2020.

Il comunicato UEFA

La federazione europea ha dunque preso una decisione in piena emergenza Coronavirus; ecco il comunicato:

“A causa delle restrizioni imposte dalle autorità italiane e spagnole, le due gare sono rinviate a data da destinarsi”

As a result of the travelling restrictions between Spain and Italy imposed yesterday by the Spanish authorities, the following #UEL matches will not take place as scheduled tomorrow.

Europa League: Roma-Siviglia e Inter Getafe rinviate

La Roma aveva già fatto sapere con un tweet di non poter raggiungere la città andalusa a causa dello stop dei voli da e per l’Italia da parte del governo spagnolo.

Stessa situazione per il Getafe, il cui presidente Angel Torres aveva già annunciato che la sua squadra non sarebbe andata a Milano, anche a costo di perdere il turno.

Queste le sue parole:

Abbiamo chiesto alla Uefa di trovare un’alternativa a Milano. Non andremo in Italia a giocare contro l’Inter. Io non chiedo un permesso speciale per mettere a rischio la salute della mia spedizione. I permessi speciali si chiedono per questioni urgenti e una partita di calcio non risponde ad alcuna urgenza, può essere rinviata o spostata altrove. Non ha alcun senso. Il calcio è importante ma non imprescindibile, imprescindibile è la salute. Che senso ha tutto questo? Il Governo proibisce l’arrivo di aerei dall’Italia, il Governo italiano ha sospeso la Serie A e io mi devo buttare nel fuoco?

Adesso si attendono indicazioni da parte della UEFA su quale sarà la data del recupero delle partite e se, eventualmente, verrà scelto un campo neutro per disputarle. In questo non ha voluto sbilanciarsi e si è limitata a un laconico “ulteriori informazioni verranno comunicate più avanti”.


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20