Questa sera, dopo l’arrivo in Polonia degli azzurri, Alberigo Evani ha parlato alla vigilia della gara di domani sera di Nations League, proprio contro la Nazionale polacca. La gara è fondamentale per la nostra Nazionale, che vincendo si porterebbe al primo posto del girone della competizione, e inoltre diventerebbe testa di serie in vista delle qualificazioni ai Mondiali 2022. Di seguito le parole di Evani, che anche domani sera sostituirà Roberto Mancini sulla panchina della Nazionale.

L’INTERVISTA DI EVANI:

Il primo argomento dell’intervista di questa sera è stato, Bernardeschi, centrocampista della Juventus e numero 10 della nostra Nazionale. In bianconero il calciatore quest’anno è stato criticato più volte per le sue prestazioni, ma con la maglia azzurra è arrivato un gol contro l’Estonia, che ha ridato fiducia al ragazzo. A tal proposito Evani ha spiegato: “Chi viene qui ha entusiasmo e voglia di stare insieme agli altri. Chi ha problemi in Nazionale si rigenera, chi sta bene cerca invece di tirare su i compagni. Per Bernardeschi questi 10 giorni possono servire a ritrovare quell’autostima di cui ha bisogno, di qualità ne ha tante”.

Successivamente Evani ha parlato dell’infortunio di Bonucci, dicendo che i sostituti sranno pronti. In particolare ha affermato: “Domani ci mancheranno diversi giocatori, ho perso il conto degli assenti, ma non sono preoccupato. Questa Nazionale è più di una squadra, è una famiglia che condivide gioie e dolori. Chi andrà in campo cercherà di superare una formazione forte come quella della Polonia. Mi fido ciecamente di questi ragazzi, anche di chi eventualmente sarà chiamato a giocare fuori ruolo”. Riguardo a chi giocherà c’è ancora qualche dubbio, ma chiunque scenderà in campo darà il massimo per la maglia della Nazionale.

L’AVVERSARIO DI DOMANI SERA:

Nella parte finale dell’intervista Evani ha parlato dell’avversario di domani, la Polonia di Lewandowski, uno degli attaccanti più forti del Mondo. Il tecnico ha spiegato: “Innanzitutto non sarà una partita qualunque, la Nations League è una competizione importante e non vogliamo perdere punti nel ranking. Affronteremo una Polonia forte con qualche defezione, ma sul campo le daremo del filo da torcere. I polacchi sono in crescita, hanno il miglior bomber d’Europa e altri elementi di qualità come Zielinski. Nel gioco noi siamo però stati sempre superiori alla Polonia, speriamo di esserlo anche stavolta. Il ct Mancini ha sempre insegnato due cose a questa squadra: il bel gioco e la supremazia in campo. Noi vogliamo vincere, dimostrando sempre di essere superiori al nostro avversario”. L’Italia è carica dunque e tutti non vediamo l’ora di vedere i nostri ragazzi scendere in campo domani sera!

Le parole di Evani alla vigilia di Italia-Polonia

L’INFORTUNIO DI BONUCCI:

Nella giornata di oggi è arrivata anche la notizia dell’infortunio di Bonucci, che intervistato ha spiegato che l’infortunio era nell’aria purtroppo, con qualche fastidio di troppo negli ultimi tempi. Queste le parole del centrale bianconero ai microfoni di Rai Sport:  “Già con la Lazio nell’ultima mezz’ora sentivo fastidio. Purtroppo è un crescendo di dolore, sono costretto a fermarmi. A Torino valuteremo i tempi di recupero. Ci tenevo a esserci, ma purtroppo non sto bene”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20