fbpx
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueEverton vs Aston Villa:...

Everton vs Aston Villa: pronostico e possibili formazioni

La vita dopo Rafael Benitez inizia ora per l’Everton, che si prepara ad accogliere l’Aston Villa a Goodison Park per la battaglia di sabato 22 gennaio all’ora di pranzo in Premier League. I Toffees sono andati giù 2-1 a Norwich City in una sconfitta imbarazzante lo scorso fine settimana, mentre il lato di Steven Gerrard salvato un punto in un pareggio 2-2 contro il Manchester United. Il calcio di inizio di Everton vs Aston Villa è previsto alle 13:30

Anteprima della partita Everton vs Aston Villa: a che punto sono le due squadre?

Everton

Alcuni potrebbero sostenere che la scritta era sul muro per Rafael Benitez dal suo primo giorno all’Everton, con i tifosi che hanno reso noto il loro malcontento fino a e durante l’ultima partita dello spagnolo in carica, che si è conclusa con un’umiliazione a Carrow Road. Lo sfortunato autogol di Michael Keane e la conclusione di Adam Idah dopo un rapido contropiede hanno rapidamente messo i Canarini in vantaggio di due gol prima del 20′, e lo spettacolare sforzo acrobatico di Richarlison si è rivelato niente più che una mera consolazione per l’Everton e Benitez. Duncan Ferguson si prepara a supervisionare le operazioni per il momento tra i collegamenti con Jose Mourinho, Frank Lampard e l’ex giovane protetto Wayne Rooney, ma per ora, l’obiettivo sarà semplicemente quello di migliorare un terribile conto di una sola vittoria dalle ultime 13 in Premier League. L’Everton può dimenticare qualsiasi tipo di carica europea in questa stagione, dato che Ferguson prende la carica temporanea con la sua squadra al 16° posto in classifica – sei punti di vantaggio sul Norwich City al 18° posto con due partite in mano – e la retrocessione è semplicemente impensabile per i Toffees. I padroni di casa possono anche vantare una misera vittoria dai loro ultimi sei incontri di Premier League a Goodison Park, quindi il rimbalzo del nuovo manager non può arrivare abbastanza presto per l’Everton, dato che i loro prossimi avversari si stanno sicuramente godendo la vita sotto la loro recente nomina.

Aston Villa

Sconvolgendo la finestra di trasferimento di gennaio con l’arrivo di Philippe Coutinho – il brasiliano ancora una volta è stato preso sotto l’ala di Steven Gerrard – il Villa è stato in debito con il suo nuovo piccolo mago quando è tornato dal 2-0 per forzare una parte del bottino con il Man United. Un colpo in entrambi i tempi di Bruno Fernandes ha apparentemente risolto la gara in favore dei Red Devils, ma lo sforzo di Jacob Ramsey al 77esimo minuto ha dato al Villa un barlume di speranza prima che Coutinho uscisse dalla panchina per infilare a casa da distanza ravvicinata e mandare il pubblico di casa in un pandemonio. L’Aston Villa che ha ottenuto un pareggio in Premier League è certamente un oggetto da collezione – i Leoni non avevano condiviso i punti in una partita di alta classifica da agosto prima della visita del Man United – e la squadra di Gerrard ora si trova 13° in classifica prima del fine settimana. Il pareggio di Villa con i Red Devils è stato un bel modo per porre fine alla loro striscia di tre partite perse in tutti i tornei, ma cinque sconfitte dalle ultime sette lontano da casa in Premier League è una statistica allarmante, che i tifosi che viaggiano sperano certamente di vedere rettificata visti i loro arrivi invernali. L’Everton è caduto in un’umiliante sconfitta per 3-0 al Villa Park quando le parti si sono incontrate per la prima volta a settembre e ha anche subito una sconfitta per 2-1 in casa lo scorso termine, ma dalla stagione 2000-01 l’Aston Villa non ha ottenuto un doppio in top-flight contro i giganti del Merseyside.


Tutte le partite di Premier League

Notizie dalle squadre

L’Everton rimane senza il rappresentante della Coppa d’Africa Alex Iwobi, mentre Tom Davies dovrebbe passare almeno un altro mese a bordo campo per uno stiramento alla coscia. Jarrad Branthwaite è segnalato indietro nell’addestramento completo e potrebbe caratterizzare questo fine settimana, ma Allan e Fabian Delph possono ancora una volta mancare fuori attraverso la malattia e la firma di prestito Anwar El Ghazi non può affrontare il suo club parentale. Salomon Rondon quasi certamente farà strada per Richarlison nel terzo finale, e ci può essere spazio per Andros Townsend di tornare al primo XI. Nel frattempo, l’Aston Villa sarà stimolato dal ritorno di John McGinn dal divieto di una partita, con Morgan Sanson sicuro di fare spazio al ritorno dell’internazionale scozzese. Trezeguet e Bertrand Traore rimangono in servizio all’AFCON, ed Ezri Konsa ha dovuto uscire contro il Man United con un infortunio all’anca, unendosi a Marvelous Nakamba e Leon Bailey nella stanza delle cure. Il posto di Danny Ings nell’undici sarà in pericolo se Coutinho è ritenuto abbastanza in forma per iniziare, e Lucas Digne si prepara per una rapida riunione con il suo ex club.

Probabili formazioni Everton vs Aston Villa

Everton possibile formazione di partenza:
Pickford; Godfrey, Mina, Keane, Mykolenko; Townsend, Doucoure, Gomes, Gray; Richarlison, Calvert-Lewin

Aston Villa possibile formazione di partenza:
Martinez; Cash, Hause, Mings, Digne; McGinn, Luiz, Ramsey; Buendia, Watkins, Coutinho

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

- A word from our sponsors -

spot_img

Most Popular

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More from Author

Torino vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Venerdì 20 maggio alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino...

Semifinali playoff Serie B: il Monza supera il Brescia grazie ad una doppietta di Gytkjaer

Il Monza si aggiudica l'andata del Rigamonti contro il Brescia. Per...

Genoa Bologna: probabili formazioni e dove vederla

Genoa Bologna è in programma sabato 21 maggio alle 17.15 e...

Undicesima tappa Giro d’Italia 2022: Dainese vince in volata

L' Italia torna a vincere una frazione della corsa rosa con...

- A word from our sponsors -

spot_img

Read Now

Torino vs Roma: pronostico e possibili formazioni

Venerdì 20 maggio alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Torino si affrontano Torino vs Roma. Si preannuncia un match equilibrato, delicato per i giallorossi che soffrono la pressione della qualificazione in Europa a causa della classifica stretta. Torino vs Roma: da dove iniziamo Torino Il...

Semifinali playoff Serie B: il Monza supera il Brescia grazie ad una doppietta di Gytkjaer

Il Monza si aggiudica l'andata del Rigamonti contro il Brescia. Per i ragazzi di Stroppa decisia la doppietta di Gytkjaer, mentre per i padroni di casa è andato a segno Stefano Moreo. La partita Parte fortissimo il Brescia che, nel giro di pochi minuti, trova il vantaggio con Moreo...

Genoa Bologna: probabili formazioni e dove vederla

Genoa Bologna è in programma sabato 21 maggio alle 17.15 e fa parte della 38esima giornata di Serie A. La squadra ligure saluta la massima serie contro i felsinei di Mihajlovic che anche quest'anno hanno centrato anzitempo la salvezza. Genoa Bologna: le scelte dei tecnici Blessin conferma gran parte...

Undicesima tappa Giro d’Italia 2022: Dainese vince in volata

L' Italia torna a vincere una frazione della corsa rosa con Alberto Dainese che si è imposto nella undicesima tappa Giro d'Italia 2022 da Sant'Arcangelo Romagna a Reggio Emilia di 202 km. L'azzurro, dopo un grande recupero, ha bruciato tutti i velocisti più quotati a 50 m...

Il Napoli rivoluziona l’attacco: i nomi nel mirino di Giuntoli

Archiviata la stagione con qualche rimpianto per essere usciti sul più bello dalla lotta scudetto, ma anche con la soddisfazione di essere rientrati in Champions League dopo un anno di assenza, il Napoli sta lavorando per consegnare al tecnico Spalletti una rosa ancor più forte e competitiva....

-Cosenza-Vicenza: probabili formazioni e in tv

Venerdì 20 maggio 2022, con calcio d'inizio alle ore 20.30, presso lo stadio S. Vito, si disputerà il match di ritorno del playout di Serie B 2021/22, Cosenza-Vicenza. All'andata si sono imposti i biancorossi per 1-0. COSENZA-VICENZA: COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE? Il vantaggio della rete realizzata all'andata mette...

Indianapolis 500 PL1: Sato comincia bene

La Indianapolis 500 si avvicina, e le PL1 sono un primo step verso il "Greatest Spectacle in Racing". Le prime prove libere parlano giapponese grazie a Takuma Sato, il più veloce della giornata. L'ex di F1 conta due vittorie a Indy, e non disdegna certo di portarsene...

Juventus-Di Maria: si ragiona sulla durata del contratto

Angèl Di Maria è l’obiettivo principale di mercato della Juventus di Allegri, il tecnico lo considera come l'uomo giusto con cui ripartire. Certo non parliamo più di un giovane, ma l’argentino ha dimostrato negli ultimi anni di essere acnora un giocatore incredibile; e in grado di regalare qualità e quantità alle...

Rossi ruba la scena al vincitore del GT di Francia

Valentino Rossi non ha fatto in tempo a tornare dal weekend di Magny-Cours che è di nuovo al centro della polemica. Il vincitore di Gara 2, Raffaele Marciello, ha lamentato la copertura mediatica dell’evento, a suo dire, troppo “Rossi-centrica”.  È stato un altro weekend difficile quello di...

Chelsea vs Leicester City: pronostico e possibili formazioni

Il Chelsea punterà a sigillare un terzo posto in Premier League quando il Leicester City si recherà a Stamford Bridge per la battaglia di massima serie di giovedi 19 maggio. I Blues hanno sofferto per la FA Cup contro il Liverpool nel fine settimana, mentre la squadra...

Gara 2 Playoff Basket: Bologna e Milano vanno sul 2-0, Tortona riprende Venezia

La Virtus Bologna e l'Olimpia Milano sono ad un passo dalle semifinali dopo la gara 2 playoff Basket. I campioni d'Italia e i meneghini si portano sul 2-0 dopo aver vinto rispettivamente contro Pesaro(70-51) e Reggiana(91-65). Tutto aperto invece tra Tortona e Venezia con i piemontesi che...

Il Genoa si lecca le ferite: i big andranno via, ma resta Blessin?

Una dolorosa retrocessione, anche se annunciata. Gli errori commessi durante la stagione sono stati tanti e tanta è stata la confusione all'interno della società Ora il Genoa si lecca le ferite, non resta altro da fare. Molti giocatori andranno via, mentre Blessin potrebbe anche restare in rossoblù....