― Advertisement ―

spot_img

Al-Hilal vs Al Ittihad – probabili formazioni

L'Al-Hilal cercherà di continuare a dominare la Saudi Pro League quando affronterà i rivali dell'Al Ittihad, di proprietà del PIF, alla Kingdom Arena venerdì...
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueEverton vs Newcastle United - pronostico, formazioni e notizie sulla squadra

Everton vs Newcastle United – pronostico, formazioni e notizie sulla squadra

Due squadre di Premier League agli antipodi, che cercano di costruire le vittorie ottenute lo scorso fine settimana, si affronteranno giovedì 7 dicembre sera al Goodison Park, dove l’Everton ospiterà il Newcastle United.

Mentre i Toffees hanno ottenuto una sottile vittoria per 1-0 in trasferta contro il Nottingham Forest sabato scorso, i Magpies hanno battuto il Manchester United con lo stesso punteggio in casa poche ore dopo. Il calcio di inizio di Everton vs Newcastle United è previsto alle 20:30

Anteprima della partita Everton vs Newcastle United a che punto sono le due squadre

Everton

Dopo una fine di novembre disastrosa, in cui il club è stato privato di 10 punti dalla Premier League per irregolarità finanziarie, prima di subire una pesante sconfitta casalinga per 3-0 contro il Man United, l’Everton si è risollevato e ha conquistato tre punti preziosi in una combattuta vittoria contro il Forest lo scorso fine settimana.

Uno splendido gol di Dwight McNeil nel secondo tempo, il suo primo della campagna, ha regalato ai Toffees la quinta vittoria in campionato della campagna, nonché la terza consecutiva fuori casa, e li ha aiutati a scalare la classifica e a salire al 18° posto, a soli tre punti dal 17° posto del Luton, che martedì ha perso 4-3 contro l’Arsenal.

Sean Dyche ha definito la vittoria dell’Everton sul Forest come una “ripartenza” per il club in vista di un fitto calendario festivo di sette incontri che si concluderà nel 2023, con tre delle prossime quattro partite a Goodison Park, dove l’Everton ha sorprendentemente raccolto solo quattro dei 17 punti conquistati in Premier League finora in questa stagione.

L’Everton ha infatti vinto solo due delle ultime 12 partite casalinghe sotto la guida di Dyche – entrambe contro il Bournemouth – e le speranze di ottenere il massimo dei punti giovedì sono minime, visto che i Toffees hanno perso cinque degli ultimi sei incontri di Premier League con il Newcastle.

Gli uomini di Dyche hanno anche perso le ultime quattro partite giocate in infrasettimanale e hanno subito quattro gol in ognuna delle ultime tre gare di questo tipo, compresa la pesante sconfitta per 4-1 in casa contro i Magpies ad aprile.

Newcastle United

Nonostante sia afflitto da infortuni, il Newcastle United può essere orgoglioso della recente serie di risultati ottenuti nell’arco di otto giorni, con le vittorie in Premier League contro Chelsea e Man United e il controverso pareggio in Champions League con il Paris Saint-Germain.

Anthony Gordon è andato a segno in entrambe le vittorie nella massima serie, segnando l’ultimo gol nel secondo tempo del sottile trionfo di sabato scorso contro i Red Devils al St James’ Park e portando a sette il suo bottino di reti da quando, a gennaio, è arrivato al club dall’Everton, avversario di giovedì.

Dopo un inizio di campagna difficile, la squadra di Eddie Howe ha vinto sette delle ultime 10 partite di Premier League ed è salita al sesto posto in classifica, a un solo punto dal quinto posto del Tottenham Hotspur – che affronterà domenica nel nord di Londra – e a tre dall’Aston Villa, quarto.

Mentre il Newcastle si è distinto in casa, perdendo solo due partite su 11 al St James’ Park, i Magpies hanno faticato a ottenere risultati positivi in trasferta, avendo vinto solo tre delle ultime 15 partite in trasferta in tutte le competizioni a partire dalla metà di aprile.

Il Newcastle ha vinto ciascuno degli ultimi tre incontri infrasettimanali con un punteggio complessivo di 13-3, e con il successo di giovedì otterrebbe una doppietta di vittorie in campionato a Goodison Park per la prima volta dopo una serie di tre successi tra il 1958 e il 1960.

Notizie dalle squadre

L’attaccante dell’Everton Dominic Calvert-Lewin è in dubbio per un problema al polpaccio e sarà valutato prima del calcio d’inizio, mentre Amadou Onana, Andre Gomes (entrambi al polpaccio) e Dele Alli (all’inguine) restano in sala operatoria.

La potenziale assenza di Calvert-Lewin vedrà probabilmente l’acquisto estivo di Beto – che non ha ancora segnato ai Toffees in nove partite di Premier League – guidare la linea, con il supporto in attacco di McNeil, Abdoulaye Doucoure e Jack Harrison.

Seamus Coleman ha partecipato come sostituto non utilizzato alle ultime due partite dell’Everton, dopo sette mesi di stop per un infortunio al ginocchio, e l’irlandese dovrebbe lottare con Nathan Patterson e Ashley Young per un posto da terzino destro.

Per quanto riguarda il Newcastle, Nick Pope rischia di rimanere fuori dai quattro ai cinque mesi dopo essersi lussato la spalla nella vittoria dello scorso fine settimana contro il Man United, quindi Martin Dubravka è destinato a partire regolarmente tra i pali in vista della finestra di trasferimenti di gennaio, quando i Magpies potrebbero cercare di reclutare un nuovo centravanti tra gli interessi segnalati per David de Gea e Aaron Ramsdale.

Pope è l’ultimo nome che si aggiunge a un’infermeria affollata, che comprende Sven Botman (ginocchio), Jacob Murphy (spalla), Joe Willock (Achille), Sean Longstaff (caviglia), Callum Wilson, Matt Targett (entrambi al ginocchio), Elliot Anderson, Dan Burn (entrambi alla schiena), Harvey Barnes (piede) e Javi Manquillo (inguine).

Gordon è stato messo in dubbio dopo essere uscito per una botta contro il Man United, ma da allora l’attaccante si è allenato in prima squadra e dovrebbe essere in grado di partire con Miguel Almiron e Alexander Isak.

Probabili formazioni Everton vs Newcastle United

Possibile formazione titolare dell’Everton:
Pickford; Young, Tarkowski, Branthwaite, Mykolenko; Harrison, Gueye, Garner, Doucoure, McNeil; Beto

Possibile formazione iniziale del Newcastle United:
Dubravka; Trippier, Schar, Lascelles, Livramento; Miley, Guimaraes, Joelinton; Almiron, Isak, Gordon