F1 salary cap

Dopo aver introdotto il budget cap nella stagione 2021, la F1 potrebbe accogliere anche il salary cap. L’ipotesi resta altamente irrealizzabile ma la federazione conta di poter convincere le dieci scuderie.

Hakkinen: “La fiducia è tutto in F1”

F1: il salary cap è attuabile?

La stagione 2021 ha presentato la grande novità del budget cap. Tutte le scuderie, per evitare ulteriori costi extra, hanno avuto a disposizione circa 145 milioni di euro per realizzare e progettare la monoposto per il campionato mondiale di Formula Uno. La pandemia ha accelerato questo processo rendendolo subito realtà. La federazione potrebbe e vorrebbe riprovarci introducendo anche il salary cap. In caso di realizzazione, le squadre avrebbero a disposizione circa 30 milioni di euro per pagare i propri due piloti. Al momento, stando alle parole di Michael Schmidt, l’accordo tra scuderie e federazione sembra ancora molto lontano.

Il giornalista tedesco, ha parlato così del salary cap per Auto Motor und Sport: “I team stanno discutendo il tetto salariale per i piloti. Al tempo stesso le squadre hanno anche sottolineato come alcuni piloti hanno ancora tre anni di contratto e non possono modificarli. Dunque, le squadre dicono che il tetto salariale ai piloti non può essere messo a punto così presto. Trenta milioni di dollari di spesa massima per entrambi i piloti vorrebbe dire, per esempio, che Mercedes deve prenderne altri 15-20 dal budget cap e che dunque lo sviluppo della macchina subisca un impatto negativo. Red Bull sarebbe più o meno nella stessa condizione, perché anche Max Verstappen guadagna molto. Dunque il salary cap sarebbe un grande vantaggio per i team più piccoli, perché renderebbe le squadre di vertice, qualora volessero mantenere i loro piloti, più deboli in termini di sviluppo“. L’idea forse potrebbe trovare la luce solo nelle prossime stagioni. Basti pensare che il campione in carica Lewis Hamiton, ha uno stipendio di circa 40 milioni di euro a stagione. Per quanto riguarda i piloti con contratti di tre anni, il pensiero va alla Ferrari che ha un accordo per altre tre stagioni con Leclerc.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20