MELBOURNE GRAND PRIX CIRCUIT, AUSTRALIA - MARCH 13: Official Portrait Daniel Ricciardo, Renault during the Australian GP at Melbourne Grand Prix Circuit on March 13, 2019 in Melbourne Grand Prix Circuit, Australia. (Photo by Sam Bloxham / LAT Images)

L’ attuale pilota della Renault, Daniel Ricciardo, intervistato dal poadcast della F1, ha parlato del suo approdo in McLaren a partire dalla prossima stagione, un’ opportunità che non poteva non cogliere: “Il mancato rinnovo di Sebastian Vettel con la Ferrari ha dato avvio ad una sorta di effetto domino: tutto è successo velocemente anche per Carlos Sainz, e anche se poteva sembrare diversamente era meglio muoversi subito perché di tempo non ce n’era”.

Il pilota australiano si è poi detto entusiasta della sua prossima scuderia che si appresta a cambiamenti importanti per il futuro: “Se guardiamo al 2019, che è l’unico anno di riferimento, la McLaren ha fatto scalpore: la Mercedes ha vinto il titolo, ma la McLaren ha compiuto un grande e chiaro step in avanti. Sono carichi, cambieranno motore nel 2021 e mi danno fiducia, ma non è stata una decisione facile e solo il tempo dira’ se ho fatto bene o no”.

Infine una battuta sul prossimo Mondiale di F1 che partirà il 5 luglio in Austria: “Mi aspetto un inizio di stagione caotico, soprattutto dopo aver sistemato delle bucce di banana negli apici delle curve. Al di là della battuta, arriveremo in Austria dopo aver fatto tante simulazioni, quando il weekend andrà normalmente. L’ego dei piloti, però, potrà giocare un ruolo importante allo spegnimento dei semafori. Ognuno di noi vorrà dimostrare di aver tratto beneficio dalla pausa e di essersi allenato meglio degli altri e potrà succedere qualcosa di inaspettato, aspettiamo e vediamo”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20