Retired Formula 1 driver, Felipe Massa. World Copyright: Malcom Griffiths /FIA Formula E Ref: MALC7700

L’ex pilota della Ferrari, Felipe Massa, che sfiorò il titolo mondiale nel 2008 proprio con il Cavallino, commentando ai microfoni di O’ Globo il difficile momento della Rossa, condivide la scelta di interrompere il rapporto con Sebastian Vettel: La Ferrari è una squadra così importante che vederla soffrire in questo modo è molto triste. Nessuno vuole che abbia questi problemi”.

Ferrari, Montezemolo difende Sebastian Vettel

Vettel ha fatto il suo tempo- prosegue Felipe Massa- i suoi risultati di quest’anno dimostrano che la Ferrari potrebbe aver fatto la scelta giusta a non rinnovargli il contratto”.

Sull’ arrivo di Sainz, dice: “È un buon pilota, può crescere molto. Logicamente sia lui che Charles Leclerc necessitano prima di tutto di una macchina competitiva, ma faccio il tifo affinché accada. La Ferrari è una squadra eccezionale, verso la quale nutro un grande affetto: è diversa dalle altre, quasi una religione”.

L’ex pilota brasiliano si è espresso anche su Lewis Hamilton e il suo dominio: “Questo è un altro anno dominato da Lewis Hamilton. Gioca con gli altri piloti e fa un lavoro eccezionale. Se lo merita per il pilota che è”.

Per quanto concerne le lotte sociali contro il razzismo di cui il pilota della Mercedes si rende promotore, spiega: “Per ciò che concerne le sue lotte sociali, fa le sue scelte: cerca di sollevare discussioni e sensibilizzare gli spettatori della Formula 1 verso temi a lui più cari. Abbiamo sempre qualcosa da imparare l’uno dall’altro: io lo rispetto per quello che sta facendo”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20