Uno dei club storici del Belgio e del calcio europeo, lo Standard Liegi, rischia di scomparire per problemi finanziari sorti a causa dello stop del campionato per l’emergenza Coronavirus.

E cosi, dopo Alex Witsel, intervenuto con un investimento di 1,5 mioni di euro, anche Mamouur Fellaini, ex Manchester United e ora in Cina, ha deciso di fare la sua parte donando alla società che lo ha lanciato nel calcio professionistico 3 milioni di euro per garantire quantomeno l’iscrizione alla prossima Jupiter Pro League.

Un sussidio che però potrebbe non bastare. Stando a quanto filtra dai media belgi, lo Standard Liegi sta vivendo una situazione drammatica: dopo il mancato pagamento degli stipendi, ha perso anche la licenza revocata dalla Federazione. Si attende il 5 maggio per l’esito del ricorso presentato dal club alla Corte belga di arbitrato sportivo. Senza nuovi investitori lo spettro del fallimento diventerebbe reale.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20