fernando alonso indianapolis 500 miglia

Fernando Alonso presenta la propria arma per Indianapolis. Oggi il team Schmidt-McLaren svela la livrea della monoposto con cui il campione asturiano tenterà per la terza volta la 500 miglia. Il pacchetto tecnico è una Dallara Chevrolet.

La vettura si presenta con una livrea inedita, dove appare lo sponsor Ruoff Mortgage. L’azienda è una catena di agenzie immobiliari, già vincitrice nel 2017 con Takuma Sato.

Fernando Alonso a Indianapolis, le dichiarazioni

Sono molto felice di vedere finalmente la macchina con cui correrò la Indy 500“, ha dichiarato Alonso. “abbiamo dovuto aspettare più del solito ma ciò vuol dire che i motori si accenderanno presto ad Indianapolis“.

Soddisfazione anche per Sam Schmidt, ex pilota e co-proprietario del team che ha riportato il marchio McLaren in IndyCar. “Nel 2017, Fernando ha dimostrato che non solo può competere in gara, ma che può lottare per la vittoria“, ha detto Schmidt. “La livrea è splendida. Rappresenta i colori di Rouff Mortgage pur mantenendo il disegno delle vetture Arrow McLaren SP. A differenza di tutte le altre che abbiamo visto, questa sarà facile da riconoscere per i fan“.

Fernando Alonso ha assaggiato la 500 miglia di Indianapolis per la prima volta nel 2017. A bordo di una Dallara Honda dell’Andretti Autosport, ha condotto per 24 giri prima di ritirarsi per la rottura del motore. Dopo lo stop di un anno, ci ha riprovato nel 2019, ma non è riuscito a qualificarsi. La causa è stata la mancanza di preparazione del team, unita ad una partnership non proprio di primo piano con il Carlin Motorsport.

Per il 2020 Alonso ha provato a riallacciare i rapporti con Michael Andretti. Tuttavia, il veto della Honda ha fatto saltare tutto. Era sul punto di rinunciare, quando si sono riaperte le porte della McLaren. Da quest’anno, la casa inglese con a capo Zak Brown è partner del team Schmidt Peterson, che vanta una pole nel 2011 con Alex Tagliani. I piloti titolari sono Oliver Askew e Patricio O’Ward. Entrambi sono entusiasti di lavorare con Alonso.

Credo che sia una gran cosa. Penso che si integri molto bene con le nostre vetture“, ha dichiarato “Pato”. “Sto guardando molto in avanti al lavorare con qualcuno che ha così tanta esperienza in molti anni nel motorsport. Non vedo l’ora di lavorare insieme e di spingere il miglior pacchetto tecnico che possiamo avere“.

In 15 anni di carriera, mai avrei immaginato di avere Fernando Alonso come compagno di squadra, solo alla Indianapolis 500“, ha aggiunto Askew. “Guardo in avanti per imparare più cose possibili da lui…non sono molti i piloti che hanno questa opportunità“.

La 500 miglia di Indianapolis si svolgerà il prossimo 23 agosto. La data è stata ufficialmente confermata, tuttavia si sta valutando di ridurre la capacità delle trubune del 50%.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20