Ferrari ala posteriore

In occasione del Gp dell’Emilia-Romagna, la Ferrari ha messo in mostra la sua nuova ala posteriore. Una scelta tecnica per adeguare al meglio la vettura alla pista.

PL2 Gp Emilia-Romagna: comanda Bottas ma la Ferrari c’è

Ferrari: l’ala posteriore è l’unica novità del momento?

Le prove libere del venerdì hanno messo in mostra i notevoli passi avanti fatti dalla scuderia italiana. Le due rosse di Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno impressionato sia nel giro secco che nel passo gara. In modo particolare il monegasco che ha legittimato il suo talento nonostante l’uscita dalla pista al termine della sessione.

Prove libere Gp Emilia-Romagna: analisi del passo gara Ferrari

Il team però non ha ancora apportato aggiornamenti significativi. Ad inizio stagione, la scuderia pensava di proporre le prime modifiche alla vettura proprio in occasione del primo gran premio europeo della stagione. Tuttavia, i tecnici della Gestione Sportiva hanno deciso di non far debuttare gli aggiornamenti per la SF21. L’unica novità riguarda la nuova ala posteriore a cucchiaio. Un metodo per ridurre la resistenza aereodinamica insieme ad un flap che avrà il compito di garantire il giusto carico per la vettura nel posteriore. Solo una piccola modifica per la SF21 in quel di Imola, segno di come il team voglia attendere prima di apportare modifiche significative. Per ora, la vettura si sta dimostrando una buona macchina, decisamente migliore rispetto alla disastrosa SF1000. La scuderia vuole dunque analizzare e comprendere al meglio le reali potenzialità della vettura 2021 prima di dedicare tutte le risorse per lo sviluppo della Ferrari del 2022.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20