I croati vincono contro gli olandesi e passano il turno. A decidere Feyenoord – Dinamo Zagabria ci pensano Petkovic e Majer. Gli ospiti volano alla fase successiva da primi, gli olandesi si giocheranno tutto contro il Wolfsberg per stabilire la seconda qualificata del girone K.

Quali sono le formazioni ufficiali?

4-3-3 per Advocaat. Marsman in porta, protetto dai centrali Spajic e Senesi. Sulle corsie esterne Geertruida e Malacia. Centrocampo a tre con Diemers, Toornstra e Kökcü. Attacco composto dal tridente Berghuis, Linssen e Narsingh.
Risponde Maric con un 4-2-3-1. Livakovic tra i pali, con la difesa composta da Gvardiol, Lauritsen, Moharrami e Théophile-Catherine. Diga di centrocampo con Jakic e Ademi. Sulla trequarti spazio a Ivanusec, Majer e Kastrati. Petkovic agisce da unico riferimento offensivo.
Arbitra Feyenoord – Dinamo Zagabria il direttore di gara Chris Kavanagh.

Feyenoord – Dinamo Zagabria: sintesi del match

Il canovaccio tattico della gara è subito chiaro. Il Feyenoord controlla la sfera e fa la partita, mentre la Dinamo preferisce attendere, forte dei due risultati possibili su tre. Più volte gli olandesi si affacciano in avanti, attaccando a pieno organico. Tuttavia il fortino della Dinamo Zagabria regge alla grande. Il primo tiro della gara arriva al 13′ con Berghius e qualche minuto dopo ci prova anche Kökcü. Nelle file della Dinamo Zagabria Petkovic si arrangia come può, tenendo su palla e guadagnando secondi preziosi. Nel finale di frazione Kastrati impegna il portiere di casa. Infine nei minuti di recupero Kökcü atterra in area di rigore Kastrati. L’arbitro assegna il penalty, trasformato da Petkovic .Il primo tempo di Feyenoord – Dinamo Zagabria si chiude quindi con gli ospiti in vantaggio.

Majer chiude il match


Nella ripresa gli ospiti raddoppiano con Majer, trovando così il defintivo 0-2. Gli olandesi le provano tutte, ma i croati si difendono con ordine, portando a casa i tre punti e la qualificazione da primi della classe. Il Feyenoord, nonostante abbia provato molte volte a trovare la via della rete, esce sconfitto. Si giocherà tutto nell’ultima gara contro il Wolfsberg, vittorioso contro il CSKA Mosca.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20