È spettacolo puro la partita, disputata a Montpellier, tra l’Australia e il Brasile, dirette rivali dell’Italia, per quanto riguarda il girone di qualificazione. Le due squadre giocano con intensità per 90 minuti, in un match ricco di goal, giocate spettacolari e anche VAR. L’assistente elettronico, prima, fa cambiare la decisione della direttrice di gara riguardo a un possibile penalty per l’Australia, poi, conferma il rigore con cui le verdegiallo si portano in vantaggio e, infine, fa convalidare il goal vittoria dell’Australia. Le Mathildas conquistano, dunque, i tre punti, dopo essersi trovate in svantaggio per 0-2, completando un’incredibile rimonta e facendo svanire le speranze di prematura qualificazione del Brasile.

FORMAZIONI

AUSTRALIA 4-3-3

Williams

Kellond-Knight, Caltley, Kennedy, Carpenter

Logarzo, Van Egmond, Yallop

Foord, Kerr, Gielnik

All. Milicic

A disposizione: Allen, Harrison, Raso, Micah, Arnold, Gorry, Simon, Luik, De Vanna, Roetsbakken

BRASILE 4-1-4-1

Barbara

Tamires, Monica, Feitoza, Santos

Formiga

Debinha, Isa, Marta, Alves

Cristiane

All. Alvarez

A disposizione: Leticia, Poliana, Luana, Aline, Andressinha, Beatriz, Tayla, Ludmila, Camila, Geyse, Raquel, Daiane

PRIMO TEMPO

L’Australia cerca subito di imporsi sul piano del gioco, ma, come nella partita contro l’Italia, subisce le fiammate delle attaccanti avversarie. Come al 24′ quando, su una di queste incursioni, Kellond-Knight atterra Santos in area di rigore. Il penalty viene trasformato dalla senatrice verdegiallo Marta, che spiazza Williams e fa 0-1.

Marta segna il penalty che porta in vantaggio il Brasile
Marta segna il penalty che porta in vantaggio il Brasile

Le australiane creano qualche pericolo sui calci piazzati, con i cross tagliati di Kellond-Knight, che Barbara respinge prontamente, anticipando Kerr, sempre in agguato. Giocano sul velluto, però, le brasiliane che, al 38′, raddoppiano con Cristiane. Debinha si libera sulla destra e crossa al centro, dove la numero 11 sbuca alle spalle di Kennedy e batte Williams. È il quarto goal, in questa coppa del mondo, per Cristiane.

L’Australia alza l’intensità dei suoi attacchi. Al 46′ Kerr si libera della sua marcatrice e crossa. La palla supera Barbara, ma viene salvata sulla linea da Monica che allontana. Non finisce l’azione, tuttavia, perché Yallop recupera la sfera e mette un altro cross in area. Sul pallone arriva Logarzo, che prolunga e fa passare la sfera sopra la testa di Monica. Alle spalle della numero 21 arriva Foord, che impatta col piatto destro e batte Barbara. Le Mathildas accorciano le distanze allo scadere del primo tempo.

SECONDO TEMPO

L’intensità della gara aumenta. Al 47′, su un altro corner tagliato di Kellond-Knight, Barbara esce con i tempi giusti e toglie il pallone dalla testa di Kerr. L’intervento dell’estremo difensore favorisce la ripartenza verdegiallo, innescata da Debinha, che supera Kennedy con un tunnel, entra in area e fa partire una conclusione a giro, che finisce a lato di pochissimo.

Al 58′ arriva la rete del pareggio australiano. Logarzo avanza, sulla trequarti, e fa partire un cross velenoso verso Kerr. La numero 20, stretta nella marcatura delle due centrali brasiliane, non arriva sul pallone, che passa, ma viene visto all’ultimo da Barbara, che viene beffata dal rimbalzo.

Trascinata dalla rete del pareggio, l’Australia attacca a pieno ritmo e, al 66′, trova il goal che completa l’opera. Van Egmond mette l’ennesimo cross all’indirizzo di Kerr, che viene anticipata da Monica. La capitana non indirizza al meglio il colpo di testa, mandando la sfera verso la propria porta. Barbara, presa in contro tempo, non arriva prontamente sul pallone, che si insacca nell’angolino alla sua destra. Il goal viene annullato per la posizione irregolare di Kerr, ma, dopo la revisione al VAR, la direttrice di gara convalida la rete.

Il Brasile tenta il tutto per tutto per pareggiare, ma l’Australia è ben chiusa e frena gli attacchi avversari, mantenendo il vantaggio fino allo scadere.

MARCATORI: 27′ Marta, 38′ Cristiane, 46′ Foord, 58′ Logarzo, 66′ Monica (aut.)

SOSTITUZIONI

AUSTRALIA: 72′ Raso per Gielnik, 95′ Roestbakken per Foord

BRASILE: 45′ Luana per Formiga e Ludmila per Marta, 75′ Beatriz per Cristiane

AMMONIZIONI

BRASILE: Formiga, Andressa, Luana

Altri articoli sulla FIFA WWC:

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.