La Germania ottiene la seconda vittoria per 1-0 e si porta al comando del gruppo B, ipotecando il passaggio del turno. La Spagna fa più gioco, ma sono le tedesche a capitalizzare al meglio le occasioni d’attacco, segnando il goal della vittoria a fine primo tempo. Nel secondo tempo, la formazione allenata da Voss-Tecklenburg, gestisce il vantaggio e porta a casa i tre punti.

FORMAZIONI

GERMANIA: 4-4-2

Schult

Schweers, Hegering, Doorsoun, Hendrich

Oberdorf, Gossling, Daebritz, Gwinn

Poppo, Huth

All. Voss-Tecklenburg

A disposizione: Marozsan, Schuller, Elsig, Benkarth, Dallmann, Buehl, Leupolz, Maier, Frohms, Magull, Knaak, Simon

SPAGNA 4-3-3

Panos

Corredera, Leòn, Hernandez, Torrejòn

Torrecilla,Hermoso, Meseguer

Putellas, Garcia, Mariona

All. Vilda

A disposizione: Gallardo, Falcon, Ouhabi, Mariasun, Ivana, Sampedro, Pereira, Losada, Garcia, Jimenez, Guijarro, Bonmati

PRIMO TEMPO

La Spagna prova a imporsi con il suo gioco. Al 5′ Garcia viene pescata, con un bel lancio, in area di rigore. Doorsoun fa un ottimo recupero e blocca il tiro della centravanti spagnola. All’11’ Garcia si trova, di nuovo, sola contro il portiere. Questa volta riesce a calciare, ma non inquadra lo specchio della porta.

Al 16′ si vede la Germania in attacco. Giulia Gwinn prova la conclusione da lontano, ma non da troppo angolazione e il portiere para senza troppi problemi. Al 31′ Huth fa partire un destro da ottima posizione, che Panos riesce a parare. Gli attacchi tedeschi si concretizzano al 42′. Huth crossa al centro, dove c’è Poppo che colpisce di testa. Respinge il portiere Panos, ma sulla respinta arriva Daebritz, che ribadisce in rete.

SECONDO TEMPO

Le spagnole cercano la rete del pareggio, ma la difesa delle tedesche è ben organizzata, non concede spazi e rimane alta per mandare le attaccanti avversarie in fuorigioco.

Sono le attaccanti della Germania a creare più pericoli. Al 61′ Buehl finta il tiro col destro e poi tira con il mancino, impegnando seriamente Panos, che, questa volta, salva la propria porta. Al 75′ Panos compie un altro buon intervento sul colpo di testa di Daebritz, che stacca più in alto di tutti su angolo. È molto più pericolosa la Meisterschaft, che, all’86’, va ancora alla conclusione di testa con Buehl. Il colpo di testa è sventato da Panos. La Spagna non riesce a creare occasioni pericolose e il risultato resta invariato.

MARCATORI: 42′ Daebritz

SOSTITUZIONI

GERMANIA: 45′ Buehl per Hendrich, 65′ Magull per Oberdorf, 80′ Leupolz per Goessling

SPAGNA: 59′ Garcia per Mariona, 66′ Guijarro per Meseguer, 77′ Bonmati per Putellas

AMMONIZIONI

GERMANIA: Schweers

Altri articoli sulla FIFA WWC:

Cile-Svezia
Canada-Camerun
USA-Thailandia
Argentina-Giappone
Brasile-Giamaica
Esordio vincente di Germania, Spagna e Norvegia
Lo spot ‘Dream Further’ di Nike celebra la FIFA WWC
Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.