Nell’andata della finale play-off il Cittadella, grazie ad una doppietta di Diaw, supera il Verona e può sognare la Serie A. Al ritorno, in programma domenica sera al Bentegodi, gli scaligeri dovranno vincere con almeno due reti di scarto.

La Partita:

Venturato sceglie il 4-3-1-2 con la coppia Moncini e Diaw in avanti, mentre il Verona conferma Di Carmine al posto di Pazzini. Il primo squillo avviene dopo 2′ con Rizzo, che prova a sorprendere Silvestri dal limite dell’area ma non ci riesce. Al 6′, Diaw porta in vantaggio i suoi con un preciso colpo di testa su cross di Rizzo. Un minuto dopo, Moncini ci prova dalla distanza, Silvestri si distende a deviare in corner. Al 9′, gli ospiti reclamano per un presunto fallo di mano in area di Adorni, ma l’Arbitro lascia proseguire. Subito dopo, un destro potente di Laribi si stampa sul palo. Ancora Paleari, più tardi, smanaccia una pericolosa incursione di Di Carmine. Gli ospiti continuano a premere, ma senza produrre altre occasioni. Si va area riposo dopo un 1′ di recupero.

Dopo 5′ dalla ripresa, Pasa si ritrova tutto solo davanti a Silvestri ma calcia a lato. Tra il 55′ e il 62′, Paleari è prodigioso prima su Colombatto e poi su Di Carmine. Aglietti si gioca le carte Lee e Pazzini, e per poco il coreano non fa centro. Un minuto dopo, però, il Cittadella raddoppia ancora con Diaw che raccoglie una corta respinta e insacca senza problemi. All’83’st, Paleari manda sulla traversa una bella girata di Pazzini. Al 92′, un retropassaggio di Vitale viene intercettato da Moncini che tenta subito il tiro, Silvestri si oppone. Dopo 4′ di recupero l’arbitro dice che può bastare. Il Cittadella sogna……

Il Tabellino:

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Parodi, Frare, Adorni, Rizzo, Siega, Iori (83’st Proia), Schenetti (67’st Bussaglia), Pasa, Diaw (89’st Scappini), Moncini. A disp : Benedetti, Bussaglia, Camigliano, Cancellotti, Drudi, Finotto, Ghiringhelli, Maniero, Proia, Scappini. All. Roberto Venturato

VERONA (4-3-3)::Silvestri, Faraoni, Dawidowicz, Empereur, Vitale, Henderson (84’st Di Gaudio), Gustafson, Colombatto, Matos, Di Carmine (76’st Pazzini), Laribi (73’st Lee). A disp: Almici, Balkovec, Berardi, Bianchetti, Danzi, Di Gaudio, Ferrari, Marrone, Munari, Pazzini, Lee, Tupta. All. Alfredo Aglietti

Arbitro: Antonio Giuia (Olbia)

Marcatori : 6’pt, 80’st Diaw (C)

Recupero : 1’pt, 4’st

Ammoniti: Vitale, Colombatto

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.