Giovedì 22 aprile 2021 alle 18.30 all’Olimpico la Roma ospiterà l’Atalanta nella gara valida per la 32° giornata di campionato di Serie A. Fonseca e Gasperini sono intervenuti in conferenza stampa pre Roma-Atalanta per presentare la sfida. Ecco le loro dichiarazioni.

Cosa ha detto Fonseca?

Il tecnico giallorosso Fonseca pre Roma-Atalanta ha usato queste parole per presentare il match contro la Dea: “L’Atalanta è forte, ma dobbiamo tentare di vincere e dobbiamo giocare con ambizione. Il campionato non è chiuso per noi, dobbiamo vincere le altre partite e giocare per vincere; è chiaro che non siamo dove vogliamo, potevamo fare di più. Ma il campionato non è finito. Fino a marzo la squadra è stata sempre dentro i 4 posti, dopo abbiamo perso giocatori importanti, abbiamo l’Europa League, le altre squadre possono allenarsi. Io ho cambiato molti giocatori, ed è successo questo per tutti questi condizionamenti. Vogliamo tornare ad essere forti in Serie A e fare domani una buona partita. Non è tempo di fare bilanci, non è finita la stagione“.

Pre Roma-Atalanta: Fonseca sulla Superlega

Come quasi tutti gli allenatori, sono totalmente contrario. Sono un uomo e allenatore orgoglioso di far parte del calcio, perché il calcio ha dimostrato una cosa: non è il denaro che conta, ma i tifosi, giocatori e allenatori. Abbiamo dimostrato che sono i tifosi importanti, giocatori e allenatori. Orgoglioso della posizione dei professionisti. E orgoglioso della posizione della Roma. Superlega in futuro? Non sono preoccupato, il calcio ha dimostrato forza con questa reazione. Penso che si può sempre migliorare, in un anno di grande difficoltà però il calcio ha dimostrato di poter sopravvivere. Stiamo giocando, non è la condizione ideale, vorremmo avere i tifosi, ma siamo sopravvissuti bene“.

Il Manchester

Manchester? Ora non ci penso. Devo pensare ad Atalanta e Cagliari, ma sono ottimista“.

Le dichiarazioni di Gasperini pre Roma-Atalanta

L’allenatore dell’Atalanta Gasperini ha risposto così alla domanda se abbia pensato più al futuro del calcio o alla partita della Roma: “All’inizio sono stato un po’ sbarellato, ma non è che questa cosa non è cascata nel nulla. Basta vedere le reazioni, ad esempio i giocatori del Liverpool o i tifosi del Chelsea. O alle parole di De Zerbi. Le reazioni sono state travolgenti, ma oggi c’è il campionato. La Roma ha preso una posizione molto dura. Per fortuna poi c’è il calcio giocato, per noi è affine alla nostra vita e alle nostre abitudini”.

Gasperini sulle parole di Ceferin

Se devo dire la verità non avevo mai sentito parlare così tanto di merito, è venuto fuori tutto dopo. Ho sempre sentito della necessità di raggiungere degli obiettivi, era fondamentale dal punto di vista economico salvare i bilanci. Quello che mi posso augurare è che da tutta questa roba possa permettere ad altre realtà di fare come l’Atalanta”.

Pre Roma-Atalanta: che gara si aspetta?


“Questo tipo di partite sono difficili. Ma abbiamo giocato gare simili anche con l’Inter, per certi aspetti lo abbiamo fatto con il Real Madrid. Sono match equilibrati, il mio intento era di inserire giocatori come Malinovskyi e Ilicic a gara in corso. Abbiamo avuto coraggio, abbiamo provato a vincerla. È successo con una deviazione. Il calcio per fortuna è imprevedibile”.


Roma-Atalanta: probabili formazioni e tv


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20