Fonseca post Cluj-Roma

CFR Cluj-Roma si è conclusa 2 a 0 a favore dei giallorossi, vittoriosi allo Stadionul Dr. Constantin Rădulescu grazie all’autogol di Debeljuh e al rigore realizzato da Vereotut. Queste le dichiarazioni rilasciate da Fonseca post Cluj-Roma, gara che ha decretato la matematica qualificazione ai sedicesimi di finale per i giallorossi.

Cosa ha dichiarato Fonseca post Cluj-Roma?

Il tecnico giallorosso ha commentato con queste parole la scomparsa di Maradona:

Mi dispiace molto, è stato un giorno triste per noi amanti di calcio. Io sono cresciuto vedendo Maradona, è stato un idolo per tutti noi, è un momento triste per noi che amiamo il calcio.

Sullo stadio di Napoli che verrà intitolato al fuoriclasse argentino:

E’ un omaggio che mi sembra giusto. Non ho pensato molto alla partita con il Napoli, ho pensato a questa. Ora penserò al Napoli, uno stadio che con il nome di Maradona è uno stadio mitico.

Per quanto riguarda la qualificazione, arrivata in un momento d’emergenza per la squadra, ha dichiarato:


Devo dire che vogliamo il primo posto. Dobbiamo vincere altre partite. Oggi con tante difficoltà i ragazzi hanno mostrato carattere e personalità. Alcuni hanno giocato fuori posizione e si sono sacrificati, sono soddisfatto del loro carattere.


Fonseca post Cluj-Roma ha detto di essere soddisfatto di come abbiano giocato tutti i componenti della squadra:

Mi è piaciuta tutta la squadra, ho parlato con Spinazzola, Calafiori e Veretout, che forse dobbiamo far giocare in posizioni diverse, ma tutti hanno fatto una buona partita

Le reazioni social dei giocatori

Alcuni giocatori giallorossi hanno commentato sui social la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League, arrivata con due giornate di anticipo.

Leonardo Spinazzola ha scritto “Missione compiuta, qualificazione centrata” e Pellegrini ha commentato “Un altro passo in avanti verso i nostri obiettivi”.

Anche Kumbulla, che non ha potuto giocare perché ancora positivo al Covid, ha voluto festeggiare il traguardo giallorosso: “Grande Roma, andiamo avanti in Europa”.

Filippo Tripi, classe 2002 del vivaio della Roma, ha esordito in prima squadra nel match contro il Cluj, subentrato nei minuti finali a Perez. Questa la gioia del giocatore: “Il giorno più bello della mia vita“.


CFR Cluj-Roma 0-2: giallorossi ai sedicesimi


Queste le parole di Veretout:

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20