BARCELONA, SPAIN - MAY 09: Max Verstappen of the Netherlands driving the (33) Red Bull Racing RB16B Honda on track during the F1 Grand Prix of Spain at Circuit de Barcelona-Catalunya on May 09, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by Lars Baron/Getty Images) // Getty Images / Red Bull Content Pool // SI202105091073 // Usage for editorial use only //

La Formula 1 si trova in un dubbio Amletico: qui non si tratta di essere o non essere ma di fare sacrifici o non farli prima della stagione della rinascita del 2022. Tutti i team stanno mettendo le mani sulle future monoposto della prossima stagione, rinunciando a sviluppare qualcosa per la stagione in corso. Tutto questo può creare problemi e scelte obbligate che si possono ritorcere contro i team.


Ecclestone: “Hamilton e Verstappen come Senna e Prost”


Formula 1 sviluppo: quali sono le problematiche?

La Formula 1 è a un bivio e le scuderie si trovano di fronte a una decisione difficile: nel 2022 verranno introdotti regolamenti tecnici completamente nuovi. Pertanto molti team si stanno già concentrando sul prossimo anno anche se devono sacrificare ulteriori sviluppi per il 2021. Il passato mostra: chiunque cerchi di migliorare sulla base delle nuove regole all’inizio della costruzione dell’auto può fare un passo da gigante. 

Honda ha spuntato la stagione 2008 e si è concentrata sul 2009 e ha costruito un’auto per il campionato del mondo all’avanguardia. Il team successore Brawn è stato così in grado di assicurarsi il titolo in modo eccellente. Adesso la situazione è ancora più complicata. I budget sono limitati, il tempo di sviluppo limitato. Il team campione del mondo la Mercedes è autorizzato di meno a lavorare nella galleria del vento e con programmi per PC rispetto alla Williams in fondo. Negli anni di transizione, i migliori team hanno semplicemente aumentato il budget e hanno lavorato in parallelo per entrambi gli anni.

La lotta tra Mercedes e Red Bull

L’esempio migliore è la lotta per il campionato al vertice. Mercedes e Red Bull combattono ad armi pari. Se ci si concentra più rapidamente sul 2022 si può perdere la Coppa del Mondo. La Red Bull ha quindi annunciato che fornirà alla vettura aggiornamenti almeno fino alla pausa estiva del 2021. Helmut Marko, consulente di sport motoristici della Red Bull su ABMS: “Non butteremo via il Campionato del Mondo perché ci stiamo concentrando troppo presto sul prossimo anno. E presumo che l’atteggiamento sia lo stesso alla Mercedes, perché Lewis sta inseguendo il suo ottavo titolo. Alla Mercedes non dirai: fermeremo lo sviluppo e tutto andrà bene dal 2022”.

Formula 1 sviluppo: la Ferrari a che punto si trova?

Questa è anche l’occasione per le squadre di centrocampo. La Ferrari ha da tempo spostato le sue risorse al 2022 anche se la Scuderia è impegnata in una battaglia serrata con la McLaren per il terzo posto nel campionato costruttori. Il direttore sportivo della Ferrari Laurent Mekies: “In linea di principio abbiamo già completato il cambiamento. Se dovessi fornire un numero, potresti dire dal 90 al 95 percento”.

Alla McLaren è diverso. Il capo del team McLaren Andreas Seidl spiega: “Per noi sarà una decisione immediata. A seconda di come stanno andando i test in galleria del vento. Quando avremo qualcosa di molto promettente, investiremo un po’ più di energia per il 2021. Ma se vediamo il contrario spuntiamo nel 2021”. Non solo: la McLaren sta già lavorando al 2022. “Abbiamo un piano chiaro. E ci stiamo attenendo.” Questo significa: a medio termine, la McLaren dovrebbe tornare al vertice. È necessaria una buona base per questo nel 2022. Seidl continua: “Ma vogliamo anche mantenere lo slancio. La tendenza motiva i dipendenti. Non dovresti sottovalutarlo”.

Formula 1 sviluppo: Haas potrebbe primeggiare?

Haas invece ha funzionato fin dall’inizio nel 2021. Il nuovo sistema di scarico della Haas-Ferrari in Spagna è stata molto probabilmente l’ultima innovazione nel 2021. Il team statunitense sta lavorando duramente per un riavvio nel 2022, quindi anche Mick Schumacher dovrebbe beneficiare della focalizzazione iniziale sulle nuove regole.

Ricordiamo infine che la Formula 1 correrà interamente su Sky nel 2021. La piattaforma sta allestendo una propria stazione televisiva per la nuova era: Sky Formula 1. Questa è la casa del motorsport 24 ore al giorno. Ci sono tutti gli allenamenti, tutte le qualifiche, tutte le gare sempre in diretta e senza interruzioni pubblicitarie. Sky trasmette anche le gare di Formula 2, Formula 3 e Porsche Supercup. Il programma prevede anche gare storiche e programmi speciali. Non perdetevi nemmeno una corsa, ne vedremo ancora delle belle.

Pagina Twitter F1: https://twitter.com/f1

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20