Frosinone-Cremonese 0-2: tre punti per la salvezza

Una sorprendente Cremonese batte per 2-0 il Frosinone. Passo falso dei ciociari che perdono il secondo posto in classifica.

0
476

In un Benito-Stirpe deserto, va in scena la sfida che contrappone Frosinone e Cremonese, valevole per la 28a giornata del campionato di Serie B. Il Frosinone, secondo, deve ritrovare la vittoria per difendere la sua posizione in classifica dagli assalti di Spezia e Crotone. Cremonese invece che in settimana ha cambiato allenatore per la terza volta in stagione; a guidare la squadra ora c’è Bisoli che schiera un 4-3-3 per contrastare il gioco del Frosinone. Ospiti che hanno bisogno di punti per evitare la retrocessione e provare ad uscire dalla zona play-out.


Pordenone alla terza vittoria consecutiva, battuto anche il Cittadella

Complice l’atmosfera surreale, i primi minuti di gioco non regalano emozioni. Inizialmente è il Frosinone che prova a fare la partita: continui cambi di gioco per gli esterni che hanno tempo e spazio per crossare. Cremonese brava ed attenta a difendersi. E’ anche fortunata a trovare il gol che sblocca la gara al minuto 13. Valzania con un ottimo cross trova in area Parigini che non ha problemi a mettere in rete. Non impeccabile Bardi che calcola male il tempo dell’ uscita e non riesce ad anticipare l’attaccante. Terzo gol in sei partite con la Cremonese per Parigini. Ciociari che provano a pareggiare ma la Cremonese è brava a chiudersi e non lasciare spazi alle iniziative dei ragazzi di Nesta. La grande occasione per il Frosinone, arriva da un ottimo calcio di punizione di Dionisi. Pronto a respingere il portiere della Cremonese. Poche emozioni nella prima frazione di gara che si conclude con la Cremonese in vantaggio.

Nella ripresa, la Cremonese trova il colpo del KO al minuto 49: Castagnetti recupera un buon pallone nella propria metà campo e con il sinistro da circa 60 metri trova il gol del raddoppio. Gol sensazionale del centrocampista della Cremonese che manda in visibilio panchina e staff, un’ autentica perla. Si fa sempre più dura per il Frosinone che si ritrova sotto di due gol e dal minuto 53 anche sotto di un uomo: Dionisi viene espulso per doppia ammonizione. Squadra di casa che si ritrova in una situazione disperata ma non rinuncia ad attaccare a testa bassa. Cremonese che nonostante le due reti di vantaggio attende le mosse del Frosinone gestendo la palla e facendo scorrere i minuti. Lo stadio vuoto, non aiuta la squadra di casa; in queste situazioni la spinta del pubblico avrebbe certamente fatto la differenza. Possesso palla sterile del Frosinone ma la Cremonese è ben disposta in campo; l’arrivo di Bisoli sembra aver dato la scossa necessaria alla squadra ospite per rilanciarsi. Dopo 94 minuti di gioco, cala il sipario al Benito Stirpe: cade il Frosinone che perde, oltre alla partita, anche il secondo posto in favore del Crotone. Tre punti di vitale importanza per la Cremonese che aumenta il distacco dal terz’ultimo posto in classifica.

Tabellino

FROSINONE (3-4-1-2) Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Maiello; Salvi, Rohden, Haas, Beghetto; Novakovich, Dionisi

CREMONESE (4-3-3) Ravaglia; Ravanelli, Terranova, Migliore, Bianchetti; Valzania, Castagnetti, Deli; Piccolo, Ciofani, Parigini

GOL: Parigini (13)- Castagnetti (49)

ASSIST: Valzania (C)

Commenti