FWWC: Francia-Norvegia 2-1! Les Bleues continuano a sognare.

Francia-Norvegia, 2a giornata del gruppo A della FWWC.
Francia-Norvegia, 2a giornata del gruppo A della FWWC

Entrambe le formazioni hanno esordito a questo Mondiale Femminile 2019 con un successo; i risultati del primo turno rendono ancor più interessante questo Francia-Norvegia, che sicuramente sarà all’altezza delle aspettative.

Le Francesi padrone di casa, essendo la Francia nazione ospitante della FWWC, hanno battuto agevolmente la non irresistibile Corea del Sud per 4-0 nella prima partita. Quest’oggi davanti al loro pubblico non possono sbagliare e vogliono centrare con un turno di anticipo l’obiettivo ottavi di finale! Le transalpine sono le favorite del girone, e il ruolino di marcia che stanno tenendo nelle ultime 10 gare le sottolinea ulteriormente; infatti nelle ultime 10 partite le ragazze del CT Diacre hanno vinto in 9 occasioni, segnando con una spaventosa facilità, confermata dalla fantastica media goal di 3,4 reti segnate a partita.

Dal lato opposto la Norvegia; le Scandinave, forti del successo per 3-0 all’esordio contro la Nigeria vogliono, come le Francesi, chiudere il discorso qualificazione fin da oggi. Infatti, nonostante i bookmakers le diano come leggermente sfavorite per questo confronto, le Norvegesi sicuramente daranno filo da torcere alle padrone di casa e lotteranno fino alla fine per portare a casa la vittoria.

Quella che si prospettava era dunque una partita piena di emozioni e di grande equilibrio e così è stato.

FORMAZIONI:

FRANCIA (4-3-3): Bouhaddi-Torrent-Mbock Bathy Nka-Renard-Majri-Henry-Thiney (82° Bilbault)-Bussaglia-Gauvin (85° Cascarino)-Diani- Le Sommer. Ct Diacre.

NORVEGIA (4-4-2): Hjelmseth-Moe Wold (86° Hansen)-Mjelde-Thorisdottir-Minde-Saevik (76° Utland)-Boe Risa (91° Leonhardsen-Maanum)-Engen-Reiten-Graham-Herlovsen. Ct Sjogren.

LA PARTITA:
PRIMO TEMPO:

Dopo un avvio in cui le Francesi pressano molto alto e non permettono alla Norvegia di respirare, il primo pericolo alle avversarie lo portano però proprio le Scandinave al 14°; colpo di testa insidiosissimo di Mjelde che viene spazzato via sulla linea di porta dal terzino Francese Torrent.

In seguito al pericolo corso si sveglia la Francia, e incomincia a macinare gioco e occasioni da goal. Al 19° di prova Henry da fuori, ma la pallal termina a lato; al 24° Diani pesca in area Gauvin, che però non riesce a girare verso la porta avversaria. La Francia continua ad insistere, ma la Norvegia ben organizzata come sempre dal CT Sjogren si difende bene e mantiene lo 0-0 fino al termine del primo tempo nonostante le Francesi abbiano calciato verso la porta avversaria ben 9 volte, contro le sole 4 delle Scandinave.

SECONDO TEMPO:

L’Allianz Riviera di Nizza spinge le Francesi: tutto lo stadio vuole la vittoria! Il grande affetto del pubblico carica le beniamine di casa, che nel secondo tempo dominano la partita e schiacciano la Norvegia nella propria metà campo.

Pronti via e la Francia si porta in vantaggio! Passa infatti un solo giro d’orologio nel secondo tempo e al 46° la Francia va in goal: grande palla messa in mezzo dalla sinistra di Majri e gol al volo di Gauvin, all’esordio in questo Mondiale! Francia-Norvegia 1-0 e l’Allianz Riviera fa festa!

Valerie Gauvin, stellina classe 1996 del Montepellier e della Nazionale femminile Francese, porta in vantaggio le sue compagne contro la Norvegia.
Valerie Gauvin, stellina classe 1996 del Montepellier e della Nazionale femminile Francese, porta in vantaggio le sue compagne contro la Norvegia

La Francia continua a spingere, ma al minuto 55 si fa male da sola: incredibile autogol di Renard che, tutta sola, sbaglia l’intervento e mette il pallone nella sua porta dopo il cross di Reiten. Allianz Riviera gelato e Norvegia che ritrova in modo un po’ fortunoso la parità.

Le padrone di casa non ci stanno e riprendono immediatamente ad attaccare! Gauvin è ancora pericolosissima al 60°, ma trova la porta sbarrata da Hjelmseth, la numero 1 Norvegese.

Al 70° l’episodio chiave della partita: la VAR concede un calcio di rigore alla Francia, dopo il fallo in area di rigore di Engen, che viene ammonita; dagli undici metri Le Sommer è freddissima e non sbaglia, riportando avanti le Transalpine. Al 71° dunque Francia-Norvegia 2-1!

L'esultanza della bomber Le Sommer, che dagli 11 metri riporta avanti la Francia.
L’esultanza della bomber Le Sommer, che dagli 11 metri riporta avanti la Francia

La Francia, dopo il goal, continua a controllare la gara, e complice la girandola finale di sostituzioni, e la stanchezze crescente nelle protagoniste scese quest’oggi in campo, la gara scivola via senza creare particolari emozioni. Da sottolineare gli 0 tiri in porta nella ripresa della Norvegia, che dopo la reazione iniziale al primo vantaggio Francese, culminata con l’autorete del pareggio, non è più stata capace di impensierire la difesa avversaria.

Le padrone di casa escono dunque dal campo con la vittoria in tasca; questi 3 punti, uniti ai 3 conquistati all’esordio, portano la Francia ad essere già qualificata al turno successivo, gli ottavi di finale, con una gara di anticipo. Discorso rimandato invece per la Norvegia che dovrà tirare furoi gli artigli nell’ultima gara e centrare un risultato positivo contro la Corea del Sud, per continuare il sogno Mondiale.

TABELLINO:

RISULTATO: Francia-Norvegia 2-1.

Marcatori: 46° Gauvin (F), 54° Autogol Renard (F), 72° rig. Le Sommer (F).

Ammonizioni: Le Sommer (F), Engen (N).

Per rivivere gli altri match della FWWC leggere i seguenti articoli:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.